di Redazione News Mondo 0

Alessandro Diddi crea vere e proprie illusioni di carta tridimensionali

0

Alessandro Diddi crea sculture tridimensionali utilizzando un semplice foglio di carta e una matita. Il trucco? Non esiste,  è solo l’inganno del nostro cervello.

Le figure sembrano saltare fuori dalla carta per vivere con la realtà, creando vere e proprie illusioni di carta.

Come di fronte a un prestigiatore, chi osserva si chiede dove sia il trucco. Ma le illusioni di carta, non hanno trucco, è il nostro cervello che viene tratto in inganno da queste opere d’arte!

I disegni di Alessandro Diddi vengono realizzati con la tecnica dell’anamorfismo (o anamorfosi), già utilizzata dai tempi di Leonardo da Vinci. Nel caso specifico, Alessandro Diddi utilizza per ogni disegno un unico foglio che può essere steso, piegato o ritagliato, senza ricorrere a ritocchi in post-produzione. Gli elementi al di fuori del foglio bianco sono tutti reali.

La parte più difficile è la composizione della scena finale e lo scatto della fotografia che deve essere di precisione millimetrica, racconta Diddi:

“E’ in questa fase che convergono tutte le valutazioni fatte in precedenza ed è qui che possono emergere gli eventuali errori. Spesso mi occorrono oltre 50 scatti per ottenere la foto perfetta

Alessandro Diddi  è diplomato presso la Scuola d’Arte di Pisa e ha frequentato la facoltà di architettura di Firenze. Lavora attualmente in un’industria cartotecnica ed è da vent’anni disegnatore freelance per studi di grafica e architettura. Si è avvicinato al disegno anamorfico soltanto da un anno. Dal 19 luglio alcune delle sue opere sono in mostra al Masters of Illusion di Santa Monica.

Alessandro Diddi crea vere e proprie illusioni di carta tridimensionali ultima modifica: 2014-09-08T12:54:59+00:00 da Redazione News Mondo
di Redazione News Mondo