Home Economia Come bloccare un assegno rubato o smarrito
Come bloccare un assegno rubato o smarrito
0

Come bloccare un assegno rubato o smarrito

0

chiudi


Avete perso o vi è stato rubato un assegno e volete sapere come fare per bloccarlo? Qui ve lo spieghiamo

Un assegno, che sia stato ricevuto o che sia stato emesso, potrebbe venire rubato o essere smarrito prima che venga riscosso. In questi casi sarà possibile bloccare l’assegno in questione e, successivamente, vedervelo rimborsare.

COME SI FA PER BLOCCARE UN ASSEGNO?

Di qualsiasi natura sia l’assegno, nel caso in cui venga rubatosmarrito, è obbligatorio andare presso la banca dove si ha il conto corrente e segnalare l’accaduto. Oltre a doversi presentare in filiale, per bloccare l’assegno, sarà necessario comunicare il numero e gli estremi dell’assegno, specialmente se era stato emesso da voi. La procedura, tra le altre cose, è identica anche nel caso in cui venisse rubato o perso tutto il libretto degli assegni.

BISOGNA SPORGERE DENUNCIA?

Una volta fatto questo sarà necessario sporgere denuncia o ai Carabinieri o alla Polizia di Stato, fornendo anche in questo caso gli estremi dell’assegno. Dopo aver sporto denuncia bisognerà inviare una copia di questa alla propria banca, in modo tale da rendere ufficiale la richiesta di blocco.

HO PERSO UN’ASSEGNO CHE ERA INTESTATO A ME, COME FACCIO?

Se invece accade l’inverso, ovvero che l’assegno rubato o perduto è a nostro favore, bisognerà avvisare chi lo ha emesso e sporgere denuncia alle autorità, oltre a inviarla al debitore in modo tale che possa seguire il normale iter burocratico necessario al blocco dell’assegno.

RIESCO A RECUPERARE IL DENARO DELL’ASSEGNO?

In questi casi è prevista una procedura d’ammortamento, la quale permette di recuperare il denaro dell’assegno, tramite la consegna di un duplicato dell’assegno, che rende quello rubatosmarrito automaticamente non valido. Per poter accedere all’ammortamento sarà necessario, però, presentare ricorso presso il Tribunale di competenza nella provincia in cui l’assegno è pagabile. L’ammortamento però ha un costo fisso di 85€, ai quali vanno aggiunti gli 8€ della marca da bollo.

VA PRESENTATO QUALCHE MODULO?

Per poter richiedere l’accredito del denaro sarà necessario compilare uno specifico modulo che andrà presentato insieme sia alla denuncia sia alle ricevute di pagamento del contributo ed essere in possesso del certificato di non opposizione. Nel caso in cui non sia possibile ottenere questo certificato o se l’assegno è del tipo non trasferibile, bisognerà richiedere l’emissione di un duplicato dopo, naturalmente, aver sporto denuncia.
certificato_unicasim

Come bloccare un assegno rubato o smarrito ultima modifica: 2016-11-12T21:08:01+00:00 da Guide News Mondo