Home Primo Piano Bruxelles, vertice UE: No sanzioni Russia
Bruxelles, vertice UE: No sanzioni Russia
0

Bruxelles, vertice UE: No sanzioni Russia

0

chiudi


I leader dell’Unione Europea, nel corso del vertice di Bruxelles, hanno concordato di non sanzionare la Russia per i bombardamenti in Siria.

Al termine del vertice a Bruxelles, nel Consiglio Europeo, i leader europei hanno modificato, sul testo, il passaggio riguardante le “misure restrittive a persone o entità”, che potevano ambiguamente includere anche i russi. Per i bombardamenti in Siria, la Russia non sarà quindi sanzionata, anche se François Hollande ha dichiarato che “ci potrebbe essere una risposta adeguata dell’Ue” nel caso in cui Mosca dovesse seguitare ad attaccare la popolazione civile.
Il premier Matteo Renzi aveva fatto sapere che è necessario esercitare tutte le pressioni possibili al fine di arrivare a un accordo in Siria, ma che allo stesso tempo è difficile che questo “abbia a che vedere con ulteriori sanzioni alla Russia”.

L’Alto rappresentante Ue, Federica Mogherini, ha subito fatto propria la posizione di Matteo Renzi, che poi è stata condivisa anche da Spagna, Grecia, Austria e Cipro. Sono giunti alla stessa conclusione anche Francoise Hollande, Angela Merkel e Theresa May, che all’inizio del vertice erano del parere opposto e intendevano seguire la linea sanzionaria nei riguardi di Mosca.

La posizione di Renzi

Come riportato dal sito agenpress.it, Matteo Renzi ha dichiarato, a proposito della guerra in Siria:

“Rispetto al tema della Siria tutti noi siamo preoccupati e abbiamo approvato un documento che richiama l’esigenza di arrivare ad un accordo per una tregua vera e al processo di transizione politica che da tempo aspettiamo. Ma io credo che non abbia senso inserire anche qui un riferimento alle sanzioni (…) Del resto questa posizione è la stessa posizione che i ministri degli esteri hanno approvato lunedì. Quindi credo che le espressioni che sono state trovate nel documento finale sono concordi nel dire che bisogna fare tutte le pressioni possibili perché si possa arrivare ad un accordo in Siria.”

In ogni caso, da parte di tutti i leader europei è condivisa la condanna degli attacchi del regime siriano e dei suoi alleati” e in particolare della Russia contro la popolazione civile di Aleppo.

Bruxelles, vertice UE: No sanzioni Russia ultima modifica: 2016-10-21T11:43:46+00:00 da Caterina Saracino