Home Art & design C’è un ragazzo a Brooklyn che si diverte a “dipingere” l’arcobaleno sugli edifici di New York
C’è un ragazzo a Brooklyn che si diverte a “dipingere” l’arcobaleno sugli edifici di New York

C’è un ragazzo a Brooklyn che si diverte a “dipingere” l’arcobaleno sugli edifici di New York

0

chiudi


Ramzy Masri, graphic designer e fotografo, ha creato con la computer-grafica una collezione di foto shock che intreccia architettura e colori.

L’Empire State Building in una veste così, esageratamente rainbow, non l’avevamo mai visto prima. Eppure il colosso di New York City, la cui cima venne definita da Charles Boyer e Irene Dunne in Love Affair (Un grande amore), film del 1939 candidato all’Oscar «il posto più vicino al paradiso» ci ha abituato spesso a un sorprendente cambio d’abito. A seconda delle festività, infatti, l’Empire si “accende” con tonalità diverse: a San Valentino è rosso, rosa e bianco, nel giorno di San Patrizio completamente verde, l’11 settembre invece riprende i colori della bandiera americana. Ed è anche tutto italiano, verde-bianco-rosso, nella giornata dedicata a Cristoforo Colombo, il Columbus Day.

Grazie a Ramzy Masri, graphic designer e fotografo, l’Empire State Building oggi ci appare anche – seppur virtualmente – in una nuova elegante composizione visiva. Rosa, giallo, verde, blu, arancione, turchese… L’artista di Brooklyn ha avuto la brillante idea di dare un’immagine tutta nuova ad alcuni edifici particolarmente attraenti. Equipaggiato con la sua fotocamera, Ramzy ha immortalato oltre all’Empire, il nuovo World Trade Center di Manhattan, il tribunale di Marfa, in Texas, il Walt Disney Concert Hall di Los Angeles e tante altre architetture simbolo d’America e non solo. Poi, incollato a mouse e tastiera, ha ingrigito facciate ed elementi architettonici per restituirli in versione “wow”, con un tocco completamente arcobaleno. «Cerco esperienze autentiche che aiutino le persone a vivere meglio», ha spiegato Ramzy sul suo sito ufficiale. Come a dire… a volte un “pennellata” shock può restituire a una giornata storta un piccolo sorriso. È il grande obiettivo dell’arte.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY.

C’è un ragazzo a Brooklyn che si diverte a “dipingere” l’arcobaleno sugli edifici di New York ultima modifica: 2016-10-31T12:02:04+00:00 da Luca Rosia

1

bewitching-pictures-of-colorized-buildings-15

C’è un ragazzo a Brooklyn che si diverte a “dipingere” l’arcobaleno sugli edifici di New York ultima modifica: 2016-10-31T12:02:04+00:00 da Luca Rosia