Home Economia Che cos’è il bail in
Che cos’è il bail in
0

Che cos’è il bail in

0

chiudi


Avete sentito parlare del bail in, ovvero il salvataggio interno di una banca, e avete paura che i vostri risparmi vengano usati senza il vostro consenso? Potete stare tranquilli perché nel caso di difficoltà economiche della banca, i conti corrente sono protetti da una speciale garanzia

Il bail in, ovvero il salvataggio interno di una banca, serve per poter assorbire le perdite e ricapitalizzare la banca stessa. Questo avviene tramite la svalutazione di azioni e la trasformazione di crediti in azioni. Dal bail in, però, sono esclusi alcuni casi.

QUALI CASI SONO ESCLUSI DAL BAIL IN?

Uno tra questi sono tutti gli importi di valore fino a 100mila euro, che rientrano nel sistema di garanzia dei depositi. Poi ci sono tutti i passivi della banca legati a garanzie, come possono essere i contenuti delle cassette di sicurezza o i bond, e i debiti nei confronti dei dipendenti, di attività commerciali o fiscali, che sono i primi a ricevere i soldi in caso di fallimento.

SECONDO QUALE LOGICA GERARCHICA SI APPLICA?

Il bail in si applica secondo una logica la quale prevede che il primo a sostenere eventuali perdite o la conversione del credito in azioni, sia chi abbia investito negli strumenti finanziari con il più alto rischio. Nel momento in cui la banca abbia esaurito questa sua risorsa a disposizione, si rivolge a chi ha un deposito superiore ai 100mila euro. Anche in questo caso però i depositi di denaro ricevono un trattamento volto a salvaguardare il risparmio, perché verrebbero toccati solo nel momento in cui tutte le altre possibilità non permettano alla banca di coprire le perdite. certificato_unicasim

Che cos’è il bail in ultima modifica: 2016-10-29T19:08:42+00:00 da Guide News Mondo