Home Economia Come calcolare l’ISEE
Come calcolare l’ISEE
0

Come calcolare l’ISEE

0

chiudi


Avete intenzione di calcolare da soli il vostro ISEE? Non è un calcolo semplice ma piano piano potreste riuscirci

Se dovete calcolare l’ISEE saprete certamente che vi occorrono molti documenti per farlo. Se non dovreste ricordarli tutti, ora, li riassumiamo. Per i dati anagrafici vi servirà la carta d’identità e il codice fiscale degli appartenenti al vostro nucleo familiare, poi avrete bisogno dell’ultima dichiarazione dei redditi, o tramite 730UNICO, e la certificazione dei redditi, ovvero la Certificazione Unica. In aggiunta ai dati fiscali vi serviranno anche alcuni dati bancari ovvero il saldo contabile, la giacenza media, le azioniquote detenute e l’assicurazione sulla vita, ove presente. Oltre a questo vi serviranno anche i dati patrimoniali, con la relativa rendita catastale per gli immobili e le targhe per gli autoveicoli. Insieme a questi documenti è necessario anche la dichiarazione sostitutiva unica, necessaria per il calcolo preciso del reddito per il modello ISEE, dato che al suo interno vi sono contenuti tutti i dati legati al nucleo familiare.

COME SI CALCOLA?

Per calcolare l’ISEE occorre effettuare il rapporto tra la somma dei redditi e la scala di equivalenza prestabilita. Tutti i redditi necessari al calcolo dell’ISEE devono essere maggiorati di una quota relativa a tutti i valori patrimoniali immobiliari e non, che dovranno essere utilizzati per il calcolo finale. La scala di equivalenza rappresenta uno strumento matematico necessario per il calcolo dei redditi familiari. Dividendo il reddito familiare per il coefficente della scala di equivalenza si ottiene così il reddito equivalente. Questo numero sarà il valore del vostro ISEE. Essendo il calcolo veramente complicato però, la raccomandazione migliore è quella di recarsi presso un CAF o uno studio commerciale.
certificato_unicasim

Come calcolare l’ISEE ultima modifica: 2016-10-02T14:08:26+00:00 da Guide News Mondo