Home Economia Come riscuotere Buoni Fruttiferi Postali cointestati
Come riscuotere Buoni Fruttiferi Postali cointestati
0

Come riscuotere Buoni Fruttiferi Postali cointestati

0

chiudi


Avete acquistato un Buono Fruttifero Postale e lo avete cointestato con un’altra persona? Ora volete riscuotere la vostra parte e non sapete come fare? Vediamo come fare

Buoni Fruttiferi Postali sono una delle modalità di risparmio preferite dagli italiani e questi possono essere anche cointestati. In questo caso il buono postale viene emesso con la clausola di pari facoltà di rimborso e come nel caso di quelli ordinari, dove è possibile per il titolare compiere qualsiasi azione con quel titolo, in quelli cointestati le cose funzionano nello stesso identico modo.

SE UNO DEI DUE TITOLARI DECEDE?

Buoni Fruttiferi Postali cointestati sono titoli nominativi non cedibili e questo vuol dire che alla Posta non si può chiedere un cambiamento di nominativo. L’unica ipotesi di trasferimento del nominativo si ha in caso di morte di un cointestatario, perché in questo caso gli eredi possono scegliere di conservare i buoni cointestati fino alla scadenza, maturando gli interessi previsti da contratto, oppure richiedere il rimborso della loro parte.

E SE DOVESSERO MORIRE ENTRAMBI?

Nel caso in cui entrambi i titolari dovessero morire e gli eredi fossero diversi la situazione si complica un minimo. Perché se non viene raggiunto un accordo amichevole tra le due parti in causa, il buono verrà sospeso e nel frattempo gli eredi, in attesa della successione notarile, diventeranno titolari della quota dei defunti. Una volta ottenuta la titolarità sarà possibile riscuotere la quota che sarebbe spettata al defunto.

certificato_unicasim

Come riscuotere Buoni Fruttiferi Postali cointestati ultima modifica: 2016-10-10T15:08:42+00:00 da Guide News Mondo