Home Economia Come versare le sanzioni per aver omesso il versamento dell’Irpef
Come versare le sanzioni per aver omesso il versamento dell’Irpef
0

Come versare le sanzioni per aver omesso il versamento dell’Irpef

0

chiudi


Avete fatto la dichiarazione dei redditi e vi siete dimenticati di versare l’Irpef? Non sapete come fare a regolarizzarvi con l’Agenzia delle Entrate? Ecco come fare

Se vi siete dimenticati o avete ritardato il versamento dell’intero importo o di una rata dell’Irpef, relativa alla dichiarazione dei redditi, niente paura. Se la regolarizzerete entro 30 giorni non vi vedrete arrivare nessuna multa salatissima da parte dell’Agenzia dell’Entrate.

COME CALCOLARE IL VALORE DELLA SANZIONE

Per riuscire a calcolare l’effettivo valore del versamento da effettuare avete bisogno dell’importo non versato, il codice tributo dell’Irpef (4001) o dell’acconto (4033), il codice tributo della sanzione (8901) e il codice tributo degli interessi. Se riuscite a versare l’Irpef mancante entro 30 giorni dovete aggiungere il 3% dell’imposta non versata e, modello F24 alla mano, dovete indicarla vicino al relativo codice della sanzione.

E ORA?

Siete riusciti a calcolare il valore della sanzione? Bene, ora bisogna compilare il modello F24 per poter procedere al versamento. Subito dopo i dati anagrafici vi troverete davanti la sezione erario, è arrivato il momento di compilarla. Nella prima riga dovrete scrivere, oltre al valore del debito, sia il codice tributo dell’Irpef sia l’anno di riferimento. Nella seconda riga dovrete invece, seguendo lo stesso procedimento di cui sopra, inserire il valore della sanzione amministrativa. Mentre, la terza ed ultima riga è dedicata agli interessi sull’omesso pagamento.

COME SI CALCOLANO GLI INTERESSI?

Il calcolo degli interessi da pagare all’Agenzia delle Entrate è semplicissimo, basta contare quanti giorni di ritardo sono passati dalla scadenza per il versamento dell’Irpef. Una volta ottenuto il numero di giorni va moltiplicato per l’importo iniziale, per poi moltiplicarlo nuovamente per 1.5 (Il valore degli interessi giornalieri). Il numero finale va diviso per 36500.

CONCLUDIAMO LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F24

Ora che avete il valore della mora da pagare in aggiunta potete trascriverla, insieme al codice tributo (1989) e all’anno di riferimento. Ora che avrete riportato tutto sul modello F24, potete procedere alla somma dell’importo finale del debito da versare. Trascritto anche questo non vi resta che recarvi in banca o in posta e saldare il vostro debito con lo Stato.

Come versare le sanzioni per aver omesso il versamento dell’Irpef ultima modifica: 2016-09-22T14:08:38+00:00 da Guide News Mondo