Home Economia Fiat 500 M15 alimentata a metanolo, in anteprima mondiale
  Previous Video Referendum, analizzate le ragioni del Sì e del No dall'associazione "La Scossa"
  Next Video Rimborsi IRPEF da 730
0

Fiat 500 M15 alimentata a metanolo, in anteprima mondiale

0

FCA ha presentato la nuova Fiat al Fuel Choices Summit di Tel Aviv

Una Fiat 500 alimentata parzialmente a metanolo: a Tel Aviv, nei giorni del Fuel Choices Summit 2016 è stata presentata, in anteprima mondiale, la 500 M15, alimentata per l’85% da benzina e per il 15% da metanolo. Al taglio del nastro per Fiat Chrysler Automobiles era presente il vicepresidente Business Development Central Coordination, Virgilio Cerutti.

“Noi – ci ha spiegato – abbiamo iniziato a lavorare su questo progetto qui con il Fuel Choices Initiative e abbiamo visto l’opportunità di combinare due expertise che avevano: uno sul natural gas, l’Italia è il Paese con il maggior numero di veicoli a combustibili alternativi, grazie alla tecnologia che noi abbiamo sviluppato sul Cng, e un altro Paese che ha una grande alternativa è il Brasile, dove abbiamo sviluppato il software Flex-Fuel System, Oggi con questo progetto abbiamo messo insieme questi due expertise”.

Il Progetto M15 è stato realizzato da FCA insieme con Israel Fuel Choices Initiative e DOR Chemicals: nello Stato ebraico, inoltre, la normativa consente da alcuni mesi la circolazione dei veicoli Flex-Fuel. E nel caso della 500 M15 si tratta di una macchina pronta per scendere in strada.

“Questa – ha aggiunto Cerutti – è la prima macchina vendibile con le emissioni Euro 6 e ha la possibilità di ridurre le emissioni di CO2 del 2%”.

A sostenere il ricorso al metanolo anche il direttore della Fuel Choices Initiative, nonché chairman del Summit di Tel Aviv, Eyal Rosner.

“L’idea dietro il metanolo – ha spiegato il delegato del primo ministro – è quella di creare scelta tra i carburanti, di modo che le persone possano avere diverse possibilità, competizione, e quindi prezzi più bassi e maggiore sicurezza per loro. Il metanolo 15 è solo l’inizio, l’idea è quella di andare oltre, fino al 65 o 85% e questo può richiedere del tempo. I nostri calcoli e i nostri test dicono che è fattibile e crediamo che insieme a Fiat Chrysler si possa arrivarci in un paio d’anni”.

E dal teatro Habima di Tel Aviv la 500 M15 inizia la propria avventura, facendosi apripista di un cambiamento tecnologico nel quale l’Italia gioca un ruolo decisamente rilevante.

Fonte: askanews

Fiat 500 M15 alimentata a metanolo, in anteprima mondiale ultima modifica: 2016-11-17T16:39:25+00:00 da Davide Corrado