Home Primo Piano Firenze, crolla villetta: una vittima, tre feriti
Firenze, crolla villetta: una vittima, tre feriti
0

Firenze, crolla villetta: una vittima, tre feriti

0

chiudi


Una palazzina è crollata a Bagno a Ripoli, nella periferia di Firenze, forse per una fuga di gas: una donna ha perso la vita.

Erano le circa le 20.30 del 17 novembre quando un’esplosione ha raso al suolo una villetta situata al pianterreno, abitata da una famiglia. Il crollo ha causato la morte di una donna, Valentina Auciello. Si sono salvati, anche se hanno riportato gravi ustioni, il marito della donna, Roberto Mantione, e le loro due figlie. Una delle due bambine, i cui nomi sono Gemma e Cristal, è riuscita a liberarsi dalle macerie da sola, prima dell’arrivo dei soccorsi. La causa dell’esplosione è stata una fuga di gas.

I Vigili del Fuoco hanno lavorato per ore, ritrovando il cadavere della donna verso le due della notte. Per ritrovare il corpo hanno utilizzato delle unità cinofile e si sono avvalsi anche della collaborazione di Usar Medium, un team specializzato nel recupero di persone disperse sotto le macerie.

Le parole del sindaco

L’esplosione della villetta unifamiliare è stata molto violenta, tanto che se ne sono trovati dei pezzi a molti metri di distanza. Il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, ha commentato che i danni provocati dal crollo sono più gravi di quelli causati da un terremoto:

“I soccorsi sono stati immediati ma è come se fosse un terremoto. Anche le case vicine potrebbero essere lesionate”.

Gravi ustioni

Roberto Mantione, l’uomo rimasto gravemente ferito e ustionato nel crollo della villetta, è stato ricoverato nell’ospedale di Careggi. Le sue figlie sono state invece trasportate al nosocomio pediatrico Meyer, dove una delle due ha dovuto subire un delicato intervento chirurgico. Entrambe le bimbe hanno riportato ustioni e sono state intossicate durante l’esplosione.

Firenze, crolla villetta: una vittima, tre feriti ultima modifica: 2016-11-18T09:41:18+00:00 da Caterina Saracino