Home Cronaca Firenze, rogo in ex capannone: muore un 35enne somalo
di Fabio Acri 0

Firenze, rogo in ex capannone: muore un 35enne somalo

0

Nella notte appena passata un incendio scoppiato nell’ex capannone di “Aiazzone” è costato la vita a un cittadino somalo. Feriti altri due extracomunitari

chiudi


FIRENZE – Le fiamme sono divampate intorno alle 22 circa di ieri sera all’interno di un ex capannone industriale a Sesto Fiorentino, comune a pochi chilometri dal capoluogo toscano: nell’edificio che un tempo ospitava la fabbrica “Aiazzone” era diventato il rifugio di decine di cittadini extracomunitari, perlopiù di origine somala, eritrea e etiope.

Muore un 35enne somalo

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco con 27 unità e 9 veicoli antincendio: quando i soccorritori sono riusciti a entrare nell’edificio hanno rinvenuto a terra il corpo di un uomo privo di sensi per intossicazione da fumo. I sanitari giunti sul posto hanno provato a rianimare il 35enne somalo: poi, la decisione di trasportarlo al “Careggi” dove il cittadino extracomunitario è morto. Si registrano altri due feriti sempre da intossicazione non in pericolo di vita.

La causa del rogo

I vigili del fuoco hanno ispezionato l’area fino alle due di notte. Da stabilire l’origine del rogo: probabile la causa accidentale, quale un braciere o un fornellino utilizzati dagli immigrati per scaldarsi nelle fredde notti d’inverno. Sul posto è accorso anche il sindaco di Sesto Fiorentino per coordinare, insieme alla Protezione Civile, i primi aiuti ai sopravvissuti.

Firenze, rogo in ex capannone: muore un 35enne somaloultima modifica: 2017-01-12T08:03:50+00:00da Fabio Acri
di Fabio Acri