Home Cronaca Giallo a Bologna, ragazza incinta trovata morta nel proprio appartamento. La madre pubblica le foto del cadavere su Facebook
Giallo a Bologna, ragazza incinta trovata morta nel proprio appartamento. La madre pubblica le foto del cadavere su Facebook
0

Giallo a Bologna, ragazza incinta trovata morta nel proprio appartamento. La madre pubblica le foto del cadavere su Facebook

0

chiudi


Ragazza trovata morta a Bologna, la madre pubblica le foto su Facebook

Giallo a Bologna, dove Jenni (21) è stata trovata morta dal suo coinquilino lo scorso lunedì mattina. La ragazza, originaria di Bari, ha accusato un malore e un forte giramento di testa domenica sera ma, stando alle prime ricostruzioni da parte degli inquirenti, avrebbe rinunciato ad andare al Pronto Soccorso come consigliatole dai suoi compagni di casa. Jenni sarebbe dunque andata a dormire dopo aver augurato la buonanotte. La mattina seguente la tragica scoperta ad opera di uno dei coinquilini il quale, insospettito per non vedere la ragazza ancora sveglia, è andato in camera. Pochi attimi, poi la chiamata 118 che ha avvisato la Polizia, ma era troppo tardi.

Nella borsa della ragazza, oltre ai certificati medici, è stata trovata una piccola dose di marijuana (poco più di un grammo): da qui la richiesta da parte del PM Stefano Orsi di procedere con gli esami tossicologici che saranno effettuati nella giornata di domani dal medico legale Federica Fersini. I primi esami sul cadavere non hanno riscontrato segni di violenza fisica.

Il dolore della madre e la denuncia su Facebook

A far discutere la reazione della madre della ragazza, la quale ha postato sulla pagina Facebook della figlia le foto del corpo senza vita, foto scattate presumibilmente nella sala dell’obitorio, accompagnando le immagini con un messaggio di dolore e denuncia su cui i Carabinieri proveranno a far luce: “Dopo che ho visto gente di merda…scrivere di mia figlia io ora voglio che VOI ve la ricordiate come purtroppo questa immagine non me la levero’ mai dalla mente – recita il messaggio. Ora non la potete più toccare con le vostre sporche mani con le vostre false parole con i vostri plagi… non la potete più invitare a far festa ai rave“.

Le reazioni sui social

Tanti i messaggi di dolore nei commenti lasciati al post certamente crudo pubblicato dalla madre, ma anche tanti messaggi di critica per un atteggiamento considerato poco rispettoso nei confronti della figlia, con l’intimità della morte servita e diffusa in pubblica piazza, lì dove spesso per i sentimenti non c’è spazio.

Giallo a Bologna, ragazza incinta trovata morta nel proprio appartamento. La madre pubblica le foto del cadavere su Facebook ultima modifica: 2016-12-01T10:53:43+00:00 da Nicolò Olia