Home Art & design Gluten Free Museum: il glutine sparisce da celebri opere d’arte
di Caterina Saracino 0

Gluten Free Museum: il glutine sparisce da celebri opere d’arte

0

Come sarebbe il mondo senza glutine? Nel Gluten Free Museum, Arthur Coulet ha rimosso il grano dalle famose opere d’arte.

chiudi


Il grafico francese Arthur Coulet, sul suo profilo Tumblr, ha proposto un Gluten Free Museum, un museo virtuale dell’arte senza glutine. Sembra incredibile in quante opere d’arte e fotografie, divenute celebri in tutto il mondo, siano presenti il grano e i suoi derivati, quindi il pane, i cereali, la pasta ecc.

Con questo lavoro, il grafico ha voluto rendere omaggio ai celiaci di tutto il mondo, ma per qualcuno il suo intento era anche un po’ provocatorio: ad oggi le diete gluten free sono seguite pure da coloro che non soffrono di una intolleranza al glutine, come se fossero una moda, e togliendo il glutine persino dall’arte, Coulet vorrebbe ridicolizzare queste usanze dell’epoca contemporanea.

Le opere ritoccate

Utilizzando software di computer graphic, Arthur Coulet ha rimosso, per esempio, tutta la distesa di grano del noto dipinto di Vincent Van Gogh “Contadini in siesta” e anche ne “Le spigolatrici” di Jean-François Millet. E così i campi pieni di spighe dorate si trasformano in una distesa d’erba… gluten free.

Anche “La Lattaia” di Jan Vermeer, opera completata nel 1660, si ritrova improvvisamente davanti a una cesta di pane ormai vuota. Lo stesso accade nell’ultima cena di Gesù con i 13 apostoli, in cui il pane, elemento simbolico del sacrificio di Cristo, nella religione cattolica, scompare dal dipinto “Cena in Emmaus” del grande Caravaggio.

Giuseppe Arcimboldo, l’artista che creava figure umane con delle nature morte, ha subìto ritocchi nella sua opera “Estate”, dove il corpo rappresentato, formato da spighe di grano, sparisce nel nero del fondale, così come fa perdere le sue tracce anche il pane di un’opera di Cezanne.

Il gluten free modifica anche la scena cult de “Lilli e il Vagabondo”, dove il mitico spaghetto che li porterà a “baciarsi”, svanisce nel nulla.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY: CLICCA QUI.

Fonte foto: glutenimage.tumblr.com

Gluten Free Museum: il glutine sparisce da celebri opere d’arteultima modifica: 2015-11-17T17:30:27+00:00da Caterina Saracino
di Caterina Saracino