Home Politica Grillo fa dietrofront: il M5S torna nell’Efdd. Ma Farage detta le sue condizioni
di Giacomo Fiora 0

Grillo fa dietrofront: il M5S torna nell’Efdd. Ma Farage detta le sue condizioni

0

Il Movimento 5 Stelle torna nell’Efdd sopo la mancata unione con l’Alde. Ma Farage avvisa: “I matrimoni finiscono ma si possono anche ristabilire, sempre se chi ha tradito paga

chiudi


Brusco dietrofront del M5S. Dopo la votazione che aveva sancito il passaggio del partito tra i liberali europei dell’Alde e il rifiuto di quest’ultimi ad accettare tra le loro fila i grillini, i pentastellati fanno marcia indietro e tornano nell’Efdd di Nigel Farage. Ma è un risultato che ai 5 Stelle costa caro. Se da un lato i pentastellati hanno preferito rimanere con Farage – invece che confluire nei ‘non iscritti’ -, dall’altro lato già pagano lo scotto. Secondo quanto riferito da Skytg24, infatti, il “perdono” di Farage è subordinato ad alcune condizioni.

M5S, chi rompe paga

In occasione del divorzio di M5S dall’Efdd, Nigel Farage aveva già aperto alla possibilità di una riconciliazione: “I matrimoni finiscono ma si possono anche ristabilire, sempre se chi ha tradito paga” aveva detto il leader britannico. Detto fatto. Il ritorno dei pentastellati tra le fila degli euroscettici costa a Grillo e compagni il candidato alla vicepresidenza del Parlamento Europeo.  Il gruppo parlamentare, infatti, ha annunciato via twitter che l’eurodeputato M5S “Fabio Massimo Castaldo non sarà più il candidato Efdd per il vice presidente del Parlamento europeo“.

Parla Farage

Dopo qualche piccolo cambiamento amministrativo, continueremo il nostro lavoro insieme all’interno del gruppo Efdd“, ha detto il fondatore dell’Ukip durante la riunione con gli eurodeputati M5S. Il riferimento implicito sarebbe all’eurodeputato David Borrelli, responsabile di essere stato il regista dell’accordo con l’Alde, poi saltato ieri sera. Farage, quindi, chiederebbe la sua testa “politicamente” come condizione per poter andare avanti. Condizioni pesanti, che assestano un ulteriore colpo al Movimento dopo la vanificazione della votazione online che aveva sancito il passaggio dei 5 Stelle all’Alde.

Grillo fa dietrofront: il M5S torna nell’Efdd. Ma Farage detta le sue condizioniultima modifica: 2017-01-10T18:24:50+00:00da Giacomo Fiora
di Giacomo Fiora