Home Economia Il mercato finanziario per le “piccole aziende” che vogliono accedere a nuovi capitali
Il mercato finanziario per le “piccole aziende” che vogliono accedere a nuovi capitali
0

Il mercato finanziario per le “piccole aziende” che vogliono accedere a nuovi capitali

0

chiudi


Il mercato AIM Italia permette ad aziende di piccola e media dimensione di raccogliere risorse finanziarie per lo sviluppo, diversificare le fonti di finanziamento, coinvolgere nell’azionariato investitori prestigiosi.  In Italia il settore delle PMI è importante, è il più ampio a livello europeo e occupa circa l’80% della forza lavoro complessiva.

Il potenziale di crescita di queste aziende è però limitato ad una struttura proprietaria ristretta, dimensione troppo ridotta e fonti di finanziamento rappresentate principalmente dal credito bancario a breve termine, la cui erogazione è stata drasticamente ridotta in questi anni di crisi.

AIM Italia nasce per dare una risposta a queste problematiche, consentendo l’accesso a nuovi capitali con l’ingresso di azionisti stabili ed equilibrando le passività dello stato patrimoniale, attraverso l’utilizzo di fonti di finanziamento diverse dalla famiglia e dal credito bancario.

Il mercato AIM si sta progressivamente ingrandendo, grazie ad una regolamentazione che facilita la transizione da azienda privata ad azienda quotata, a un processo di quotazione snello e l’intervento di operatori e consulenti specializzati per gestire le operazioni di minori dimensioni.

La quotazione permette alle aziende di avere visibilità nei confronti dei clienti, dei fornitori e del sistema bancario con vantaggi in termini di marketing e di solidità. Grazie alla quotazione è possibile ottenere un impatto su fatturato e marginalità ed è più semplice eseguire operazioni di carattere straordinario quali fusioni e acquisizion

Questo mercato è tuttavia ancora poco liquido e bisognerebbe incentivare la liquidità presente sui mercati ad essere investita su AIM. In questo senso basterebbe ampliare la legge che prevede agevolazioni fiscali per le start-up innovative, applicandola anche a chi sottoscrive fondi e prodotti che investono in modo prevalente su AIM, che per ora scarseggiano e di cui dovrebbe essere incentivata la creazione. Questo punto dovrebbe essere inserito nell’agenda della prossima legge finanziaria.

 

D.Z | UNICASIM 

certificato_unicasim

Il mercato finanziario per le “piccole aziende” che vogliono accedere a nuovi capitali ultima modifica: 2016-10-19T09:08:44+00:00 da wpunica