Home Art & design Lo scultore Maione e le sue creature bizzarre in mostra a Firenze
  Previous Video Migranti, Onu: i morti finora nel Mediterraneo sono circa 3.800
  Next Video Evgeny Hontor e le sue sculture di animali in argilla e velluto

Lo scultore Maione e le sue creature bizzarre in mostra a Firenze

0

Paolo Maione è specializzato nella lavorazione della ceramica e della maiolica con cui crea le sue sculture

Una metamorfosi continua, una forma di violenza verso lo sguardo contemporaneo: si può descrivere così la scultura di Paolo Maione, specializzato nella lavorazione della ceramica e della maiolica, che l’accademia delle arti del disegno, a Firenze, mette in mostra con una selezione di venti opere. Creature bizzarre, spesso antropomorfe, che formano urgenze visive, come le definisce lo stesso artista.

“Sempre con una maniera che sia vicina alle persone, con accenti anche di mostruosità per sottolineare queste contraddizioni, questi contrasti, e così attraverso il sorriso evidenziare aspetti della nostra vita”

La scelta della ceramica e della maiolica fanno parte sin dagli esordi del percorso di Maione. Accanto a questo, si colloca una produzione di disegni efficace per quanto non sistematica.

Qualcosa che vada oltre la scultura e che possa offrire un immaginario più vario, più completo e anche forse più leggero

La mostra sculture di Paolo Maione sarà visibile fino al 12 novembre 2016

Fonte: askanews

Lo scultore Maione e le sue creature bizzarre in mostra a Firenze ultima modifica: 2016-10-27T15:38:59+00:00 da Davide Corrado