Home Primo Piano Maltempo, un disperso in Val Chisone
Maltempo, un disperso in Val Chisone
0

Maltempo, un disperso in Val Chisone

0

chiudi


La situazione in Piemonte è ancora altamente critica: il maltempo ha provocato esondazioni e una persona è stata inghiottita dalle acque.

Nell’astigiano e nell’alessandrino i torrenti sono in piena e il Po ha ormai oltrepassato il livello a rischio. Il maltempo continua a imperversare e il lavoro per i soccorritori e la Protezione Civile non si arresta.

Un uomo stava riportando i suoi cavalli al riparo quando gli è mancata la terra sotto i piedi ed è stato inghiottito dalle acque del Rio Albona, in Val Chisone.

L’uomo, Giuseppe Sergio Biamino, è un materassaio di 69 anni e risulta tuttora disperso. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti sommozzatori, vigili del fuoco, carabinieri e una squadra di soccorso.

Ponti chiusi

Preoccupante la situazione in Piemonte, dove tutti i ponti sulla Dora sono stati chiusi per evitare pericoli. Il livello del Tanaro, intanto, ha raggiunto i 6,15 un livello molto al di sopra del rischio. Anche il Po ai Murazzi ha raggiunto i 6 metri di altezza, provocando il distacco dagli ormeggi dei battelli. Anche i torrenti Chisola e Pellice hanno raggiunto livelli pericolosi, mentre l’esondazione del Chisone ha provocato l’interruzione della circolazione sulla Torino – Pinerolo (tra None e Candiolo). Bloccato da una frana anche l’accesso al montastero benedettino di Pra di Mill.

Intanto nella zona di Cuneo sono state sfollate 240 persone. Decine di evacuati anche a Garessio, Fabrosa, Ceva, Clavesana, Carrù, Ormea, oltre agli occupanti del campo nomadi di Alba.

Renzi incontra Chiamparino e Appendino

Matteo Renzi si trova in queste ore nella sede della sala operativa della Protezione civile di Torino. Qui sta avendo luogo un incontro con il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e con Chiara Appendino, sindaco del capoluogo piemontese.

Il premier ha riferito ai media che l’allerta rossa permane tuttora e che c’è ancora molto da fare:

“La fase di emergenza non è finita. Nessuno può tirare oggi un sospiro di sollievo, la partita è ancora lunga”.

Il premier ha voluto poi condividere su Facebook una foto che lo ritrae con la squadra della Protezione Civile del Piemonte, sottolineando che “sta facendo un ottimo lavoro in ore difficili”.

Maltempo, un disperso in Val Chisone ultima modifica: 2016-11-25T10:45:28+00:00 da Caterina Saracino