Home Primo Piano ‘Ndrangheta: arrestato super boss Marcello Pesce
‘Ndrangheta: arrestato super boss Marcello Pesce
0

‘Ndrangheta: arrestato super boss Marcello Pesce

0

chiudi


Marcello Pesce, uno dei principali boss della ‘ndrangheta, è stato arrestato a Rosarno dopo sei anni di latitanza.

Ricercato dal 26 aprile del 2010, Marcello Pesce è stato arrestato nelle scorse ore. Il super boss della ‘ndrangheta è stato catturato mentre si trovava in un appartamento nel comune di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. Insieme a lui sono stati catturati altri due uomini, accusati di favoreggiamento.

La Polizia di Stato ha così comunicato l’arresto del boss mafioso attraverso Twitter:

“#Squadramobile #sco catturato pericoloso latitante Marcello Pesce a #Rosarno RC boss ‘ndrangheta ricercato per associazione stampo mafioso”.

Lunga latitanza

Marcello Pesce era considerato una delle figure di spicco della ‘ndrangheta. Faceva parte del noto clan di Antonino Pesce e la sua cosca operava nella Piana di Gioia Tauro, in Calabria. Aveva altresì delle ramificazione anche nel Nord Italia e in particolare in Lombardia.

Marcello Pesce era latitante da 6 anni. Nell’ambiente mafioso era noto come “U Ballerinu” (il ballerino) perché amava frequentare locali e discoteche. La Polizia aveva perso l’occasione di arrestarlo nell’operazione “All Inside” targata 2010, perché Pesce era riuscito a fuggire e nascondersi. Aveva difatti avuto la soffiata dell’imminente blitz ricevendo un sms che diceva: “è nata una bambina, è nata una bambina”.

Quando la Polizia ha fatto irruzione nell’appartamento dove il boss si nascondeva, Pesce non ha opposto resistenza, anche perché era disarmato. L’uomo è stato sopreso in camera da letto dal blitz della squadra mobile di Reggio Calabria, avvenuto nelle primissime ore del mattino.

La condanna

Sulla testa del super boss della cosca ‘ndranghetista pende la condanna a 16 anni e 8 mesi. Dovrà scontare il reato di associazione mafiosa e spaccio e traffico di droga, assieme ai due complici, padre e figlio, trovati in casa con lui e accusati di favoreggiamento. “U Ballerino” è uno dei principali responsabili dell’espansione delle cosche malavitose nel Nord Italia.

‘Ndrangheta: arrestato super boss Marcello Pesce ultima modifica: 2016-12-01T11:18:06+00:00 da Caterina Saracino