Home Politica Pedofilia, Indonesia approva castrazione chimica
Pedofilia, Indonesia approva castrazione chimica
0

Pedofilia, Indonesia approva castrazione chimica

0

chiudi


L’Indonesia usa il guanto di ferro contro la pedofilia: castrazione chimica, 10 anni di carcere ma anche pena di morte.

Il Parlamento dell’Indonesia ha appena approvato una legge che prevede pene dure per chi si macchia di un reato odioso come la pedofilia.
Per i pedofili condannati in via definitiva ci sarà la castrazione chimica. Si tratta di un procedimento che prevede l’introduzione nel corpo, attraverso l’iniezione, di un determinato livello di ormoni femminili. Per i condannati ci sarà anche una detenzione in carcere di almeno dieci anni. Nei casi più gravi, la pena definitiva sarà quella capitale, ovvero la pena di morte.

Ad accelerare l’introduzione di questa legge è stato il caso recente che ha riguardato una ragazzina di appena 14 anni: la giovane era stata stuprata e poi barbaramente uccisa.

Il dibattito in Parlamento

La nuova normativa, proposta dal presidente Joko Widodo, non è passata certo “in scioltezza”. Due partiti hanno votato contro l’introduzione della legge sulla castrazione chimica. Non sono mancate neppure le proteste delle associazioni per i diritti umani, che hanno contestato l’introduzione della pena capitale.

Ci sono state delle proteste anche da parte delle associazioni mediche, in merito al rischio di violare l’etica professionale. Per i medici indonesiani sarà possibile fare obiezione di coscienza, come consigliato dall’Associazione Medici della nazione.

La situazione in Italia

La castrazione chimica per i condannati in via definitiva è già una realtà attiva in nazioni quali Polonia, Corea del Sud, Russia e parte degli USA. Diversa, invece, è la situazione in Inghilterra: qui la castrazione chimica deve essere espressamente richiesta dal pedofilo stesso, per poter essere attuata secondo la legge.
Nel nostro Paese una legge sulla castrazione tramite ormoni femminili è stata più volte proposta dalla Lega Nord e dal capogruppo della Lega in Senato Gian Marco Centinaio.

Foto tratta da Pixabay

Pedofilia, Indonesia approva castrazione chimica ultima modifica: 2016-10-13T16:00:12+00:00 da Caterina Saracino