Home Economia Poste: 1200 volontari e 44 nuovi progetti per il sociale
  Previous Video L'esperienza di 10 donne rinate dopo le violenze: "Women Run the Show"
  Next Video Egitto, condanna all'ergastolo annullata per l'ex presidente Morsi
0

Poste: 1200 volontari e 44 nuovi progetti per il sociale

0

Per bambini orfani di Amatrice al via importante iniziativa

Con 44 nuovi progetti e una rete di 1200 volontari, Poste traccia un primo bilancio a poco più di un anno dall’inizio delle attività della fondazione Poste Insieme Onlus, nata per promuovere politiche di inclusione e solidarietà sociale. I progetti prevedono percorsi di aiuto e reinserimento lavorativo per donne vittime di violenza, servizi di assistenza domiciliare e residenziale per persone colpite da patologie, iniziative di sostegno all’invecchiamento attivo e al mantenimento dell’autonomia, azioni di contrasto delle nuove forme di povertà estrema, attività di formazione professionale e valorizzazione del talento e della creatività di giovani svantaggiati e disabili.

Questa inedita attività di volontariato aziendale, al di fuori dell’orario di lavoro, si unisce poi alle forme di sostegno finanziario, con un investimento complessivo che ha già superato i 2 milioni di euro. Il presidente di Poste Italiane, Luisa Todini, traccia il bilancio: “Un bilancio importante per le Poste e Poste Insieme. Poste ha 154 anni, la nostra Poste Insieme ha neanche un anno e mezzo: sono 455 i giorni da quando è nata e sta sviluppando le sue attività. Poste Insieme onlus: 18 lo scorso anno, 44 quest’anno i progetti finanziati. Già 2,5 milioni stanziati e una rete di 1200 nostri colleghi e dipendenti che vogliono essere messi a sistema e sono i volontari di Poste che sono antenne sul territorio, su quelle che sono le necessità, ma soprattutto partecipano attivamente ai progettio che stiamo finanziando”.

A tutto ciò si unisce anche una nuova iniziativa a favore della città terremotata di Amatrice: “Iniziamo subito il progetto ‘Io siamo”, perché i 35 bambini colpiti dal sisma in Amatrice, che hanno perduto uno o entrambi i genitori, oggi avranno, attraverso l’aiuto di Poste, la possibilità di reinventare un loro futuro e di dare un senso a quelle che sono le loro passioni, attitudini e soprattutto al loro amore”.

“L’oggetto distintivo dei nostri volontari e speriamo non solo dei nostri volontari è una pennetta, con quelli che sono i nostri progetti”, ha concluso Todini, “Poste Insieme onlus, i nostri colori da sempre: passato, presente e futuro”.

Fonte: www.askanews.it

Poste: 1200 volontari e 44 nuovi progetti per il sociale ultima modifica: 2016-11-22T15:12:40+00:00 da Davide Corrado