Home Economia Rimborsi IRPEF ai pensionati
Rimborsi IRPEF ai pensionati
0

Rimborsi IRPEF ai pensionati

0

chiudi


Siete pensionati ed avete diritto ai rimborsi IRPEF dopo aver presentato la vostra dichiarazione dei redditi? Volete sapere quando vi arriveranno e come fare per evitare spiacevoli blocchi del rimborso? Qui ve lo spieghiamo

Per i pensionati che hanno effettuato la dichiarazione dei redditi e hanno diritto ai rimborsi IRPEF, li riceveranno nel mese di agosto. Per i pensionati, così come i lavoratori dipendenti, la scadenza per presentare il modello 730 o il modello Unico è sempre la stessa.

IN QUALI CASI VENGONO BLOCCATI I RIMBORSI IRPEF?

Per evitare che si vada incontro al blocco dei rimborsi IRPEF, bisogna sapere che i 730 precompilati che sono stati modificati, sia dal contribuente stesso sia dai Caf o dai professionisti, potrebbero essere controllati preventivamente da parte dell’Agenzia delle Entrate. Il tutto prima che vengano emessi i rimborsi fiscali. Il controllo fiscale partirà o nel caso in cui l’importo del rimborso IRPEF sia superiore a 4mila euro o se verranno trovate delle incoerenze nelle modifiche apportate al 730 precompilato.

QUANTO TEMPO CI VUOLE PER VEDERSELI ACCREDITARE?

L’Agenzia delle Entrate effettuerà i controlli del caso entro quattro mesi dalla presentazione della dichiarazione dei redditi. Se dopo il controllo risulterà che il pensionato contribuente abbia diritto al rimborso IRPEF, se lo vedrà erogare entro sei mesi dalla scadenza del termine utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi. Per non incorrere nei controlli e, quindi, nel blocco dei rimborsi fiscali è possibile presentare il 730 precompilato senza modifiche o chiedere di utilizzare il credito con lo Stato per compensare un altro tipo di tributo.
certificato_unicasim

Rimborsi IRPEF ai pensionati ultima modifica: 2016-11-06T16:08:06+00:00 da Guide News Mondo