Home Cronaca Roma, 82enne uccide i vicini di casa e si spara
Roma, 82enne uccide i vicini di casa e si spara
0

Roma, 82enne uccide i vicini di casa e si spara

0

chiudi


Storia di sangue a Roma, dove un 82enne ha ucciso i due vicini di casa e si è poi tolto la vita all’arrivo delle forze dell’ordine.

Un 82enne ha punito nel peggiore dei modi dei vicini di casa con cui era in pessimi rapporti. Tiziano e Perla, questi i nomi delle due vittime, sono stati ritrovati morti nel loro appartamento di via Raffaele Stasi, in zona Due Ponti a Roma presso Tomba di Nerone. A uccidere i due, con una pistola semiautomatica regolarmente registrata, è stato un uomo anziano di nome Antonio che, dopo essere stato identificato dalle forze dell’ordine come l’autore del duplice omicidio, si è barricato in casa per poi togliersi la vita sparandosi un colpo dalla stessa arma.

Pessimi rapporti di vicinato

A quanto riportano le informazioni diffuse dai media, il condominio di via Raffaele Stati disponeva di scale e di spazi in comune molto ristretti; spazi che sarebbero stati di frequente alla base di litigi anche feroci tra l’82enne e i coniugi Tiziano (67 anni) e Perla (63).

Gli altri vicini riferiscono di pessimi rapporti e di litigi pesanti occorsi tra i tre nel corso degli anni. Sarebbe stato proprio l’ennesimo furioso litigio a scatenare la follia dell’anziano, che aveva un’arma semiautomatica registrata; con quell’arma ha sparato ai due coniugi e poi si è ritirato in casa.

Quando le forze dell’ordine, allertate dai vicini che avevano udito i colpi, si sono precipitate a casa dell’anziano, lo hanno trovato già cadavere. L’82enne si era tolto la vita con la stessa arma usata per compiere il folle gesto.

Si tratta dell’ennesimo omicidio perpetrato ai danni di vicini di casa: il più noto è l’efferato massacro compiuto da Angela Rosa Bazzi e da Olindo Romano, che nel 2006 uccisero a colpi di spranga e coltello 4 persone, di cui un bimbo di appena 2 anni, e un cane.

Fonte foto: Pixabay

Roma, 82enne uccide i vicini di casa e si spara ultima modifica: 2016-10-28T11:34:08+00:00 da Caterina Saracino