Home Travel Sebastien Lapierre, da solo alla conquista del Polo Sud
Sebastien Lapierre, da solo alla conquista del Polo Sud
0

Sebastien Lapierre, da solo alla conquista del Polo Sud

0

chiudi


Sebastien Lapierre, canadese di 38 anni, ha deciso di affrontare così il Polo Sud, grazie anche a Thindown, un prodotto italiano d’avanguardia.

L’Antartide è ancora uno dei territori più inesplorati e affascinanti del mondo. Affrontarlo in solitaria, passando 45 giorni (salvo imprevisti) a camminare nell’enorme distesa di ghiaccio, da soli e con temperature che oscillano fra i -15 e i -50 gradi, è un’impresa che può piegare anche i più duri. Eppure Sebastien Lapierre si sente all’altezza del compito, e partirà il prossimo 28 novembre per questa avventura, mentre la compagna e i figli lo aspetteranno a casa seguendo il suo percorso.

A tappe forzate verso il Polo Sud

C’è da dire che lo sportivo non se la prenderà con calma: dal punto di partenza percorrerà circa 1200 chilometri, un po’ più di 25 al giorno, dormendo in tenda fra i ghiacci eterni e trasportando tutto l’equipaggiamento che gli serve: cibo, abiti di ricambio e tutto quello che può servire. Sebastien si prepara da mesi per questa spedizione, e non è nuovo a imprese di questo tipo. Nel 2010 ha trascorso un mese in Groenlandia viaggiando con gli sci, e nel 2013 ha trascorso due mesi in kayak percorrendo il celebre Passaggio a Nord-Ovest. Nelle sue precedenti avventure è sempre stato accompagnato dal suo amico e collega vigile del fuoco Olivier Giasson, ma questa volta ha deciso di partire da solo.

Affrontare il Polo Sud senza paura

Sebastien, come leggiamo nella sua intervista a Le Soleil, conosce perfettamente l’importanza della preparazione: sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale, e anche da quello delle attrezzature. E in questo caso il canadese ha scelto l’Italia, con un nuovo prodotto interamente Made in Italy. Infatti sarà il primo al mondo a testare in condizioni estreme Thindownwww.thindown.it, il primo e unico tessuto in piuma al mondo, che unisce alla resistenza termica della piuma naturale la praticità dei tessuti sintetici.

Per seguire l’avventura di Sebastien possiamo contattarlo sul suo sito ufficiale, oppure sui suoi account Twitter e Facebook, dove ha già iniziato a scrivere aggiornamenti sulla spedizione e sulla preparazione.

Fonte foto copertina: polesud2016.com

 

Sebastien Lapierre, da solo alla conquista del Polo Sud ultima modifica: 2016-11-24T11:48:52+00:00 da Massimiliano Monti