Home Art & design Si può imprigionare il mondo in una goccia d’acqua
Si può imprigionare il mondo in una goccia d’acqua

Si può imprigionare il mondo in una goccia d’acqua

0

chiudi


Lo skyline di Manhattan, la Sagrada Familia di Barcellona sono da sempre spettacoli tutti da vedere. Oggi lo sono anche in una goccia.

Per racchiudere i grattacieli di Manhattan o il Tempio di San Sava a Belgrado in pochi millimetri d’acqua serve precisione assoluta. E tempo. Il fotografo serbo Dusan Stojancevic ne ha trascorso parecchio a sperimentare il suo nuovo processo artistico: quindici anni e lo scopo di produrre “incredibili fotografie“. Ci è riuscito eccome, peraltro senza l’ausilio di supporti grafici digitali. Niente photoshop per intenderci, con sé solo una macchina fotografica e un naturale talento. “Volevo fare qualcosa di diverso“, ha raccontato.

Stojancevic ha visitato alcune delle più importanti città al mondo, partendo dalla nativa Belgrado, soffermandosi in ogni luogo sia su edifici e scorci popolari, più rappresentativi, sia sull’acqua, elemento basilare della sua opera artistica. O meglio, su goccioline di pioggia dormienti, adagiate sul terreno. Grazie a inventiva e abilità, Dusan è riuscito nell’impresa di catturarle entrambe, architettura e natura, e “affogarle” – è proprio il caso di dire – in un unico scatto fotografico. Le mura fragili di una bolla di pioggia sono così diventate il nuovo confine di un mondo parallelo. Un punto di vista nuovo, su cui nessun altro fotografo in passato si era mai soffermato.

La Sagrada Familia a Barcellona, la Moschea Blu di Istanbul… Tutte racchiuse dentro pochi millimetri di pioggia e abbracciate da foschie sognanti e scintillanti di luce morbida. Il progetto si chiama “Microcosmos” e ha lo scopo di ispirare e ricordare la bellezza del mondo: “Volevo che la gente pensasse a quanto siamo piccoli e a quanto là fuori ci siano cose molto più grandi di noi“, ha spiegato Stojancevic.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY.

Si può imprigionare il mondo in una goccia d’acqua ultima modifica: 2016-10-28T11:36:23+00:00 da Luca Rosia

1

MANHATTAN (NYC)

(Fonte: Dusan Stojancevic)
(Fonte: Dusan Stojancevic)
Si può imprigionare il mondo in una goccia d’acqua ultima modifica: 2016-10-28T11:36:23+00:00 da Luca Rosia