Home Politica Trump convoca giornalisti per la “resa dei conti”
Trump convoca giornalisti per la “resa dei conti”
0

Trump convoca giornalisti per la “resa dei conti”

0

chiudi


Il presidente Usa Donald Trump ha convocato per un incontro i leader dei principali network di informazione ed è scoppiata la lite.

Era da tempo che Trump aspettava la resa dei conti con i giornalisti, a suo giudizio rei di averlo sabotato e infangato durante la campagna elettorale, per favorire la sua avversaria Hillary Clinton.

Il neo-presidente degli Stati Uniti ha convocato i leader dell’informazione americana ed è passato subito all’attacco:

“Questa stanza è piena di bugiardi e imbroglioni, che hanno sbagliato tutto.”

“Giornalisti disonesti”

Già durante la corsa alle elezioni, il tycoon repubblicano si era rivolto alla categoria dei giornalisti definendola la più disonesta al mondo, e non ha perso occasione di ribadirlo quando ha incontrato i vertici di Abc, Cbs, Nbc, Cnn, Foxnews.

L’attacco più duro ed esplicito è stato rivolto alla Cnn, senza mezzi termini:

“Io odio la Cnn, è piena di bugiardi. Vi dovreste vergognare.”

Non è andata meglio alla giornalista Martha Raddatz, che seguiva per ABC News la corsa alla presidenza: Trump l’ha accusata di aver pianto quando aveva capito che la Clinton era risultata perdente. Accuse di scarsa professionalità anche per Katy Tur, corrispondente per NBC News, che secondo il nuovo presidente non aveva capito cosa stesse succedendo negli USA.

Se alla fine dell’incontro i leader dei media hanno parlato di un “plotone di esecuzione” nonché di un meeting disastroso, il portavoce del tycoon ha invece riferito di un appuntamento “eccellente”.

Il piano dei 100 giorni

Intanto il neo-presidente ha svelato, attraverso un video, il piano dei primi 100 giorni. Trump ha dichiarato che il transition team sta lavorando con alacrità; si è parlato di rimettere a posto le perdite, rafforzare il lavoro, la produzione e il sistema sanitario. Il presidente intende anche ritirare gli Usa dalla Trans-Pacific Partnership.

Riguardo all’immigrazione, ha affermato che saranno aperte delle indagini per scovare gli abusi sui programmi di rilascio dei visti, a danno dei lavoratori statunitensi. Del muro di separazione con il Messico, per ora, non ha fatto menzione.

Trump convoca giornalisti per la “resa dei conti” ultima modifica: 2016-11-22T16:00:38+00:00 da Caterina Saracino