Home Travel Italiani pazzi per i castelli della paura: in crescita il turismo del brivido
Italiani pazzi per i castelli della paura: in crescita il turismo del brivido
0

Italiani pazzi per i castelli della paura: in crescita il turismo del brivido

0

chiudi


Con Halloween boom di visite in Italia nei dieci castelli infestati dai fantasmi. L’indotto supera gli 85 milioni.

Ha anche un nome, tanto per confermare che non di moda passeggera si parla ma di vera e propria tendenza. Il Ghost tourism arriva – non c’è da meravigliarsi – dall’America. Perché lì, oltreoceano, Halloween è un vero e proprio festone popolare e guai a non prenderne parte. Se non lo fai, dicono, non sei un vero americano. La tendenza, appunto, è arrivata anche nel nostro Paese. Non quella di Halloween, americanata appunto che in Italia segue una scia un po’ meno teatrale, ma quella della passione per i fantasmi e per il macabro.

Sarà forse anche colpa di film e telefilm che negli ultimi tempi hanno – è proprio il caso di dirlo – infestato il piccolo schermo, tra pay-tv e canali free, tant’è che il dato a balzare all’occhio oggi è a dir poco sorprendente: gli italiani vanno pazzi per i fantasmi, o meglio, per i castelli invasi da misteriose presenze soprannaturali. I profitti realizzati nella nostra penisola grazie all’escursionismo a caccia di spiriti e lenzuola rigorosamente bianche, nel 2016 potrebbe generare un valore economico stimato pari a 85 milioni e 433mila euro. Cifra lontana dai 300 milioni di dollari che contano negli USA, ma dato che non passa certo inosservato.

L’Italia conta almeno 10 castelli nella mappa tracciata dal Ghost tourism che – spiega Massimo Feruzzi, amministratore unico di Jfc, società che svolge attività di consulenza turistica e marketing territorial – «quest’anno avranno ospitato 136.870 visitatori (circa 13,600 cadauno). I fantasmi permetteranno di fatturare, sempre in questi 10 castelli, 2 milioni 372mila euro nel 2016 per ingressi, eventi e appuntamenti di vario genere – ha aggiunto Feruzzi – e di questi il 5,4% sarà fatturato per Halloween (128mila euro). Questi visitatori spenderanno, in occasione del ghost tour, ulteriori 5 milioni 411mila euro tra ristoranti e bar».

Italiani pazzi per i castelli della paura: in crescita il turismo del brivido ultima modifica: 2016-10-31T10:20:57+00:00 da Luca Rosia