11 ottobre 1987, Sampdoria-Milan 1-1: reti di Gullit e Vialli

L’11 ottobre 1987 il Milan gioca a Genova contro la Sampdoria: a inizio ripresa Gullit trasforma una punizione ma la replica immediata di Vialli fissa il risultato sul pareggio.

Nel 1987 lo scudetto viene vinto dal Napoli di Maradona e il Milan di Berlusconi, nell’intento di accorciare le distanze dai campioni d’Italia, punta ancora sul calciomercato. Il patron rossonero chiama alla guida tecnica l’emergente Arrigo Sacchi. La campagna acquisti del Milan è stratosferica: dall’Olanda arrivano Gullit e Van Basten, a centrocampo Ancelotti e Colombo. In più, il tecnico di Fusignano si porta dal Parma i vari Mussi, Bianchi e Bortolozzi.

Avvio incerto

Dopo la vittoria all’esordio a Pisa, i rossoneri perdono in casa contro la Fiorentina e pareggiano a reti bianche a Cesena. Il 2 a 0 all’Ascoli dà ossigeno a Sacchi, criticato dalla stampa anche per le difficoltà incontrare dal Diavolo in Coppa Uefa.

Arrigo Sacchi (fonte foto: itasportpress.it)

8 ottobre 1987, match a “Marassi”

Alla 5/a giornata il calendario mette in programma Sampdoria-Milan. La gara si gioca l’8 ottobre 1987 in un clima piovoso che rende il terreno di gioco molto pesante. Le formazioni:
SAMPDORIA: Bistazzoni, Briegel, Mannini, Fusi, Vierchowod, Pellegrini I, Pari, Cerezo, Bonomi, Mancini e Vialli.
MILAN: G. Galli, Tassotti, Maldini, Colombo, F. Galli, Baresi, Massaro, Ancelotti, Van Basten, Gullit e Virdis.

Apre Gullit

Nel primo tempo il Milan trova il vantaggio con Filippo Galli, lesto a insaccare da pochi passi, ma la terna arbitrale annulla per fuorigioco. Il match è vivo. A inizio ripresa, i rossoneri hanno una punizione da fuori area: Gullit calcia sopra la barriera e mette il pallone sotto l’incrocio dei pali!

Risposta blucerchiata immediata

Neanche il tempo di esultare che la Sampdoria risponde nel giro di due minuti: sugli sviluppi di una punizione, il pallone arriva a Vialli che da centro area fulmina Galli. E’ il gol che fissa il risultato sull’1 a 1.

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X