Era il 1899 quando sulle strade si vedeva il primo mezzo firmato dalla moglie e dai figli di Adam Opel. Da quel momento oltre 70 milioni di vetture prodotte.

ROMA – L’ingresso del nuovo anno segna una ricorrenza molto importante per quanto riguarda le auto. 120 anni fa la Opel esordiva in questo speciale mercato con il Patentmotorwagen, prodotta in 65 esemplari. Da quel momento in poi l’azienda non si è più fermata, mettendo in strada in oltre un secolo un numero che sia aggira a 70 milioni di vetture.

Ma la crescita è destinata a continuare anche nei prossimi anni. L’azienda – nata da un’idea dei figli e della moglie di Adam Opel – continua ad essere una delle più amate dagli appassionati delle quattro ruote e non solo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Opel Corsa
Opel Corsa (fonte foto https://int-media.opel.com/)

Dalla Patentmotorwagen alla Zafira, la storia della Opel

La Patentmotorwagen è stata la prima vettura firmata Opel ma negli anni successivi la produzione delle auto ha portato altri grandi successi con la Kadett e la P4, prodotte dopo l’entrata nella General Motors avvenuta nel 1929. Prima di queste ultime sulla strada erano state messe le versioni della Opel 4PS, che avevano avuto un grande successo.

Ma non solo nel mercato automobilistico, Opel ha avuto un grande ruolo nell’unificazione dopo la caduta del muro di Berlino. E’ stata una delle prime aziende ad aprire una nuova struttura dopo l’evento storico a Einsenach. Gli anni ’90, inoltre, sono stati segnati dalla produzione di auto che tutti noi conosciamo come per esempio la Corsa, la Zafira o ancora l’Astra, che al momento è la vettura più venduta di sempre da parte della casa automobilistica.

Senza dimenticare uno degli ultimi modelli Insigna che al suo interno ha elementi caratteristici dell’azienda come l’ampia gamma di assistenza oppure i servizi ergonomici attivi. Un compleanno da festeggiare nel migliore dei modi per Opel.

fonte foto copertina https://int-media.opel.com/


Controllo veicoli assicurati: come verificare lo stato dell’RCA

Corpo farfallato: cos’è, come funziona e quando va pulito