Nel furgone frigo aveva 17 migranti, arrestato a Ventimiglia

Un 39enne italiano accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata dal fine di lucro e dal trattamento inumano

Stava cercando di varcare il confine ed arrivare in Francia con un furgone frigorifero in cui dentro erano nascosti 17 migranti. La polizia lo ha arrestato a Ventimiglia.

L’uomo, un 39enne italiano, dopo un lungo inseguimento è stato bloccato nei pressi del casello, vicino alla frontiera; è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata dal fine di lucro e dal trattamento inumano e degradante riservato ai migranti trasportati.

Uno dei passeggeri ha riferito ai poliziotti di aver pagato 50 euro a un cittadino di origine araba che lo aveva avvicinato fornendogli tutti i dettagli organizzativi per avere il passaggio clandestino. Ha inoltre dichiarato di aver creduto di morire asfissiato all’interno del furgone.

Fonte: askanews