Palermo: in manette un 33enne per rapina in villa

I carabinieri stanno cercando i complici, le vittime sono due commercianti di Carini

Aveva rapinato, minacciando con le armi, due coniugi in una villa in provincia di Palermo: i carabinieri di Bagheria lo hanno incastrato, grazie anche alle immagini del sistema di videosorveglianza all’interno dell’abitazione.

Si tratta di un 33enne, e il fatto risale alla metà di giugno dello scorso anno, quando due coniugi, commercianti di Carini, facendo rientro nella propria abitazione, erano stati aggrediti da più persone, tra cui l’uomo che, dietro minaccia armata, si era fatto consegnare duemila euro, oltre a orologi ed altri oggetti preziosi, per poi darsi alla fuga con uno scooter. Ora i carabinieri stanno cercando i complici.

Fonte: askanews