Orribile, studentessa colpisce il padre con ripetute coltellate davanti ai fratellini
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Orribile, studentessa colpisce il padre con ripetute coltellate davanti ai fratellini

uomo morto a terra

Dramma familiare a Nizza Monferrato: 18enne accusata di aver ucciso il padre.

Una ragazza di soli 18 anni è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso il proprio padre 50enne, al culmine di una violenta lite familiare. Il tutto è avvenuto nel tranquillo comune dell’Astigiano, Nizza Monferrato.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

uomo morto a terra

La tragedia: 18enne uccide il padre

Una violenta lite familiare si trasforma in tragedia, le indagini degli inquirenti sono in corso per chiarire le motivazioni di tale gesto. Il fatto si è verificato nel tardo pomeriggio di venerdì 1 marzo, quando il corpo senza vita dell’uomo 50enne è stato scoperto all’interno dell’abitazione di famiglia.

Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, intervenute sul posto a seguito della segnalazione di alcuni residenti, l’uomo presentava evidenti segni di accoltellamento.

La pronta risposta dei carabinieri dei comandi di Asti, Canelli e Nizza Monferrato ha permesso di avviare immediatamente le indagini, che hanno portato all’arresto della figlia dell’uomo, ritenuta responsabile del tragico gesto.

Indagini: alla ricerca di un movente

Gli inquirenti stanno lavorando senza sosta per ricostruire la dinamica esatta dell’accaduto e per comprendere le motivazioni alla base dell’omicidio.

Dalle prime informazioni, sembra che il dramma sia scaturito da un litigio. Si tratta dell’ultimo di una serie di contrasti all’interno di una famiglia numerosa di origini russe. La lite tra padre e figlia sarebbe degenerata fino al tragico epilogo, avvenuto alla presenza dei fratelli minori della ragazza.

Nonostante la giovane sia stata portata in caserma e sottoposta all’interrogatorio dal pm di Alessandria, che ha disposto il suo arresto, molti dettagli restano ancora da chiarire. La comunità di Nizza Monferrato è sotto shock, e l’interrogativo principale rimane cosa possa aver spinto un’adolescente ad aggredire in modo così violento un genitore.

Questo episodio riapre il dibattito sulla violenza domestica e sulle tensioni che possono accumularsi all’interno delle mura domestiche, spesso con esiti imprevedibili e tragici.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2024 13:49

Terrificante, ingegnere italiano detenuto in Africa: le assurde torture subite

nl pixel