1950, Atalanta-Milan 4-7! Doppiette per Nordhal e Burini

Nella stagione 1950/51, i rossoneri vincono lo scudetto dopo una lunga attesa. Alla vigilia di Natale c’è Atalanta-Milan: il match è pirotecnico e il Diavolo lo fa suo…

Il Milan di Trabattoni e Busini raggiunge nel 1950 il suo massimo splendore. La squadra viene affidata al tecnico ungherese Lajos Czeizler, il quale aggiusta la difesa con Silvestri mentre in avanti tocca a Nordhal buttarla in rete, ispirato dalla regia dei connazionali Gren e Liedholm.

Inizio scintillante

La prima dei rossoneri nel campionato 1950/51 è in casa contro l’Udinese e il 6 a 2 finale fa capire subito la forza offensiva della squadra meneghina. Il 9 a 2 al Novara, il 3 a 5 a Napoli, sono alcune delle migliori performance di Annovazzi e compagni. Il Milan prende così la testa del torneo e la mantiene stabilmente.

Antonio Busini tra Liedholm e Buffon
Antonio Busini tra Liedholm e Buffon (foto magliarossonera.it)

Atalanta-Milan show

Il 24 dicembre, alla vigilia di Natale, si gioca Atalanta-Milan. La stella dei bergamaschi è il danese Soerensen, il quale si trasferirà successivamente ai rossoneri. Czeizler schiera il quintetto Burini-Gren-Nordhal-Liedholm-Renosto. La gara si disputa sotto una pioggia battente e su un campo che è ridotto a un acquitrino. Ciò non impedisce che Atalanta-Milan offra una visione spettacolare al pubblico. Già dopo cinque minuti il risultato si sblocca grazie al rigore di Annovazzi. Hansen risponde immediatamente e pareggia. Ma Liedholm e Nordhal segnano due gol in due minuti. In quello successivo è ancora Hansen a accorciare per gli orobici. La prima frazione di gioco non ha finito di regalare emozioni perché Burini mette in rete il pallone che dice 4 a 2 per gli ospiti all’intervallo. A inizio ripresa, l’ala sinistra Renosto insacca e aumenta il vantaggio dei rossoneri. Silvestri riapre i giochi con un autogol. Poi, a metà del secondo tempo, Nordhal e Burini chiudono definitivamente i conti segnando una doppietta a testa. Infine, Soerensen trasforma un rigore che fissa solamente il punteggio sul 7 a 4 per il Milan.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-05-2018

Fabio Acri

X