1957, Milan-Fiorentina 2-0: doppietta di Carlo Galli

I rossoneri guidati da “Gipo” Viani in panchina si proiettano alla conquista dello scudetto. Milan-Fiorentina segna il passaggio di testimone con i campioni in carica: decidono due gol di Carletto Galli.

Nella stagione 1956/57 incomincia la gestione di “Gipo” Viani alla guida tecnica del Milan. Il carismatico allenatore trevigiano, soprannominato lo Sceriffo, marchierà per un decennio le più gloriose imprese dei rossoneri, tra campo e scrivania. Dopo aver concluso il campionato precedente al 2° posto, vincendo la Coppa Latina e partecipando alla neonata Coppa dei Campioni, il Diavolo vuole tornare a vincere il Tricolore. Il mercato è di quelli importanti con gli acquisti dei vari Cucchiaroni, Galli, Bean e Bredesen. L’avvio del Milan è deciso ma due sconfitte consecutive sembrano preludere a un crollo. Invece, grazie all’esperienza di gente del calibro di Liedholm e Schiaffino, i rossoneri si riassestano e dopo aver espugnato il campo dei campioni in carica della Fiorentina danno inizia alla fuga decisiva.

Viani e Trapattoni
Viani e Trapattoni (foto: ilsestantenews)

Milan-Fiorentina 2-0

Il 17 marzo 1957, nel cuore del girone di ritorno, il calendario presenta Milan-Fiorentina. I rossoneri, in testa alla classifica con ben sette lunghezze di vantaggio, cercano la vittoria che chiuda definitivamente il discorso scudetto mentre i toscani provano a riaprire la questione. Viani punta sugli attacchi di Mariani, Galli, Bean, Schiaffino e Bredesen. La partita inizia sui binari dell’equilibrio, con i padroni di casa che controllano la situazione, forti del grande vantaggio in classifica. Al 28′, comunque, i rossoneri passano a condurre: da un calcio d’angolo per la Fiorentina, Schiaffino avvia il contropiede che, dopo la rifinitura di Bean, si conclude con il destro vincente di Carletto Galli ai danni di Sarti. Potrebbe starci un rigore per gli ospiti ma l’arbitro lascia proseguire il gioco. A inizio ripresa, infine, la vena realizzativa di Galli porta il Milan sul 2 a 0 che chiude gara e scudetto.

ultimo aggiornamento: 15-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X