Fiorentina-Milan story, i viola stendono i rossoneri. E’ la “svolta” per la formazioni di Rocco

Il 29 ottobre 1961 si gioca Fiorentina-Milan. I rossoneri perdono con un netto 5 a 2. Da quel momento parte la grande progressione di Maldini e compagni.

Il Milan della stagione 1961/62 decide di affidare la guida tecnica a Nereo Rocco, allenatore proveniente dal Padova. Il mercato rossonero punta molto sulla mezzala inglese Greaves, il cui talento non va però d’accordo con la disciplina. Il britannico, in effetti, segna due doppiette nelle prime quattro gare di campionato che vedono Maldini e compagni lasciare solo un punto a Palermo. Il centravanti è sempre Altafini, la fantasia passa per la mente e i piedi raffinati di Rivera mentre Barison è un martello sulla fascia sinistra.

Si perde terreno dalla testa

Alla 5/a giornata il Milan conosce la prima sconfitta, a opera del Bologna (gol di Bulgarelli). La settimana successiva la Sampdoria viola San Siro. Si sentono i primi mal di pancia nell’ambiente rossonero ma la bella vittoria nel derby sembra allontanare i nuvoloni. Che tornano a addensarsi con un altro ko, a Venezia.


https://www.youtube.com/watch?v=gAuGQkAwy_0

Fiorentina-Milan, altro ko

Due vittorie consecutive, su Lecco e Roma, ridanno fiato al Diavolo. Il 29 ottobre 1961 si gioca Fiorentina-Milan. Queste le formazioni in campo:
FIORENTINA: Sarti, Malatrasi, Robotti, Rimbaldo, Gonfiantini, Marchesi, Hamrin, Milan, Milani, Dell’Angelo, Petris.
MILAN: Ghezzi, David, Trebbi, Trapattoni, Maldini, Radice, Conti, Pelagalli, Altafini, Rivera, Greaves.

Sconfitta netta

Dopo 16 minuti gli ospiti sono sotto di tre reti, firmate da Hamrin e da Milani (due). Il match è indirizzato e le due reti di Greaves servono solo per il tabellino finale che dice Fiorentina 5 Milan 2.

La svolta

Il Milan tocca il punto più basso della stagione. Greaves ritorna in Inghilterra e Viani va a prendere in Sudamerica il regista brasiliano Sani. Dal match successivo contro la Juventus (sconfitta 5 a 2) i rossoneri inizieranno a spiccare il volo verso lo scudetto.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X