1979, Milan-Napoli: i rossoneri perdono ma vincono lo scudetto

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il 1 aprile 1979 Milan-Napoli si conclude con la vittoria dei partenopei grazie a un gol di Majo. Una sconfitta indolore per i rossoneri che marciano verso la “Stella”…

Nella stagione 1978/79 il Milan allenato da Liedholm parte ai nastri di partenza senza essere accreditati di grandi chance per la conquista dello scudetto, titolo che manca dal 1968 e dal significato profondo, dato che si tratterebbe della “Stella“. E, invece, gara dopo gara i rossoneri trovano una certa quadratura: difesa molto solida guidata dal giovane Baresi e più soluzioni d’attacco. Manca un grande bomber, è vero, ma Chiodi fa il suo e poi il senso del gol dei vari Bigon e Aldo Maldera in versione attaccante aggiunto alimentano le speranze rossonere. Il Diavolo macina punti su punti e alla fine del girone d’andata si laureano campioni d’inverno con uno score davvero importante: 25 punti con 11 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. I punti di vantaggio sulla rivelazione Perugia sono tre.

Felice Colombo e Gianni Rivera
Felice Colombo e Gianni Rivera

Milan-Napoli, sconfitta indolore…

Il 1 aprile 1979 San Siro ospita Milan-Napoli. Gli uomini di Liedholm hanno rallentato con tre pareggi consecutivi. Gli ospiti di Vinicio e Savoldi lottano per la zona Uefa. La gara non è trascendentale e l’equilibrio si spezza sul finire della prima frazione di gioco con il gol di testa di Majo che batte Albertosi. I rossoneri, privi di diversi elementi per infortunio, tentano la risposta nella ripresa ma Castellini dice di no a Sartori. I partenopei resistono e il Milan esce sconfitto dal match casalingo. Per fortuna di Rivera e compagni il Perugia pareggia e rosicchia solo un punto alla capolista. Una settimana più tardi, nello scontro diretto in Umbria, il Diavolo resiste con un pareggio che avvicina sempre più lo scudetto della “Stella”, quello non riuscito all’indimenticato Nereo Rocco che se n’era andato poco più di un mese prima…

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-04-2018

Fabio Acri