8/12/1991, Milan-Torino 2-0: Gullit e Massaro firmano la vittoria rossonera

1991, Milan-Torino 2-0: Gullit e Massaro in gol per i rossoneri

L’8 dicembre 1991 si gioca Milan-Torino. La formazione di Capello, in testa alla classifica, apre le marcature con un gran gol di Gullit. Poi, nella ripresa, il raddoppio di Massaro.

Il primo Milan di Capello, nella stagione 1991/92, può concentrarsi solamente sul campionato, in virtù della squalifica dalle coppe europee decretata dalla Uefa in seguito ai famosi fatti di Marsiglia. E così, Baresi e compagni imprimono da subito un ritmo sostenuto. Il tecnico di Pieris è chiamato a rivitalizzare un gruppo che al culmine del ciclo Sacchi è considerato da molti come “bollito”.

Imbattuti e in testa

I rossoneri non perdono mai e prendono la testa della classifica, alternando vittorie (tante) e pareggi. La formazione di Capello ha nella fase difensiva il punto di forza: la solidità di Baresi e compagni è formidabile. Poi in attacco ci pensano i soliti due tulipani Van Basten e Gullit.

Ruud Gullit (fonte foto Facebook)

8 dicembre, Milan-Torino

Dopo l’1-1 nel derby, arriva a San Siro si gioca Milan-Torino. I granata allenati da Mondonico sono una formazione temibile, come certificheranno il 3° posto finale in campionato e la sconfitta in finale di Coppa Uefa contro l’Ajax.

Le formazioni

Capello schiera questa formazione: Rossi, Tassotti, Maldini, Albertini, Costacurta, Baresi, Evani, Ancelotti, Van Basten, Gullit e Massaro. Mondonico risponde con Bresciani sostenuto da una batteria di talenti come Lentini, Scifo e Martin Vazquez.

Superiorità rossonera

Le due squadre giocano a viso aperto ma è il Milan a mettere le cose in chiaro al 18′ con un gol di Gullit davvero incredibile: cross dalla sinistra di Evani, l’olandese va in elevazione e colpisce il pallone di ginocchio! Un tiro potente che non lascia scampo al portiere avversario e che decreta immediatamente lo strapotere dei rossoneri. Nella ripresa, appena rientrati dagli spogliatoi, il Milan chiude la pratica Torino con il raddoppio firmato da Massaro, abile a mettere in rete con un colpo di testa.

ultimo aggiornamento: 07-12-2018

X