10 aprile 1996, Cagliari-Milan 1-2: due autogol puniscono i sardi

Il 10 aprile 1996, nel recupero della 26/a giornata, al “Sant’Elia” si gioca Cagliari-Milan. I rossoneri vanno avanti su autogol ma sono raggiunti da Villa. Poi, Baggio propizia la rete decisiva.

Il Milan di Fabio Capello, dopo tre scudetti consecutivi, ha ceduto il passo alla Juventus raggiungendo un’altra finale di Champions, perdendo contro l’Ajax. Così, per la stagione 1995/96 la dirigenza rossonera realizza un mercato importante con gli acquisti di Roberto Baggio e George Weah. Il Pallone d’oro 1993 e l’attaccante liberiano aumentano la qualità e la forza d’urto del Diavolo. I due sono già decisivi contro Padova e Udinese, per le prime due vittorie in campionato. Poi arriva la vittoria contro la Juventus grazie alle reti di Simone e Weah dopo il ko di Bari. L’undici di Capello prende così il comando della classifica. Ancora una volta il tecnico friulano combina una difesa granitica con una qualità assoluta in avanti.

26/a giornata, Cagliari-Milan

Il 10 aprile 1996 si gioca il recupero della 26/a giornata di campionato. I rossoneri, a sei gare dal termine, devono difendere le sei lunghezze di vantaggio sulla Juventus. Al “Sant’Elia” va in scena Cagliari-Milan. Le formazioni:
CAGLIARI: Abate, Firicano, Villa, Napoli, Pancaro, Bisoli, Venturin, Lantignotti I, Pusceddu, Silva, Oliveira.
MILAN: S. Rossi, Panucci, Maldini, Albertini, Costacurta, Tassotti, Eranio, Desailly, Simone, Savicevic, Baggio.

Roberto Baggio Milan.
Fonte foto: wikipedia.org

“Fa tutto” il Cagliari…

Il Milan è senza lo squalificato Baresi e l’infortunato Weah. In attacco gioca Simone, sostenuto da Baggio e Savicevic. Proprio il montenegrino propizia il gol del vantaggio rossonero: uscita di Abate, il numero 10 calcia di prima intenzione trovando la deviazione decisiva di Napoli. Il Cagliari pareggia immediatamente con un colpo di testa di Villa su assist di Pusceddu. Nel secondo tempo, dopo la mezzora, Baggio calcia una punizione dalla media distanza che trova la deviazione di Luis Oliveira, il quale beffa il portiere cagliaritano.

ultimo aggiornamento: 16-09-2018

X