20 marzo 1988, Milan-Pescara 2-0: Massaro e Gullit per i rossoneri

I rossoneri di Sacchi inseguono il Napoli in testa alla classifica. Nel girone di ritorno, Milan-Pescara è una delle vittorie del Diavolo che varranno la conquista dello scudetto.

Il Milan della stagione 1987/88 è affidato al tecnico Sacchi, allenatore emergente arrivato alla guida dei rossoneri dopo un’ottimo campionato al Parma. La campagna acquisti del Diavolo è improntata sugli acquisti dei due olandesi Gullit e Van Basten mentre a centrocampo c’è il colpo Ancelotti. Il Milan è così pronto a lanciare la sfida al Napoli di Maradona, detentore in carica del titolo nazionale.

Lungo inseguimento

I rossoneri perdono alla seconda giornata contro la Fiorentina, unica sconfitta di tutto il campionato, escludendo quella contro la Roma decisa dal Giudice Sportivo per un petardo che colpisce il portiere giallorosso Tancredi. Il Napoli allunga così in classifica; il Milan prova a accorciare sui partenopei, grazie anche a una roboante vittoria sui rivali per 4 a 1. Tuttavia, i rossoneri non si avvicinano come sperato, complice anche qualche pareggio di troppo.

Daniele Massaro
Daniele Massaro

Milan-Pescara, una vittoria convincente

Nel girone di ritorno, la situazione non cambia: i rossoneri alternano vittorie e pareggi con il Napoli che viaggia spedito verso il bis tricolore. Il 20 marzo 1988 si gioca Milan-Pescara in un caldo pomeriggio di inizio primavera. Sacchi è ancora senza Van Basten e decide di puntare sulla coppia composta da Gullit e Massaro al cospetto dell’undici di Galeone. La gara si sblocca dopo appena due giri di orologio: Gullit calcia una punizione dal lato corto dell’area di rigore e Massaro è il più rapido di tutti a avventarsi sulla sfera e battere Zinetti con un colpo di testa da grande opportunista. Il match è in pieno controllo dei rossoneri e a inizio ripresa Gullit chiude la sfida: l’olandese scambia con Evani e poi, dopo essere entrato in area, batte il portiere ospite con un morbido pallonetto destro.

ultimo aggiornamento: 20-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X