2014, Milan-Sassuolo 2-1: l’ultima panchina rossonera di Seedorf

Il 18 maggio 2014 si gioca l’ultima giornata di campionato. Milan-Sassuolo può decidere la qualificazione europea dei rossoneri allenati da Clarence Seedorf.

Nella stagione 2013/14 il Milan vive una prima parte di stagione assai negativa, in particolare in campionato, dove l’undici di Allegri esce subito dalle posizioni che contano e a inizio di gennaio il tecnico livornese viene esonerato dopo il 4 a 3 contro il Sassuolo. Sulla panchina del Diavolo torna un grande ex, Clarence Seedorf, alla prima esperienza da allenatore. Con l’olandese, il Milan inizia a macinare punti e a risalire la corrente. Il lungo inseguimento al piazzamento che vale il pass per l’Europa League arriva fino all’ultima giornata, con il tentativo di rimonta su Parma e Torino.

Clarence seedorf Genoa

Milan-Sassuolo, ultima di campionato

Domenica 18 maggio 2014, così, San Siro chiude i battenti ospitando Milan-Sassuolo. Pronti, via e Pazzini serve in orizzontale sulla corsa Muntari, il quale spara un sinistro che fulmina Pomini. Il Sassuolo reagisce e va vicino al pareggio ma Ariaudo calcia alle stelle da ottima posizione. Un destro di Pazzini chiama il portiere ospite alla risposta; ci prova anche Kakà e il tiro del brasiliano costringe Pomini agli straordinari. Prima della mezzora il Milan trova il raddoppio: De Jong calcia in porta una punizione e la deviazione involontaria di Zaza in barriera non lascia scampo al portiere avversario. Nel secondo tempo Berardi impegna subito Abbiati, il quale alza in corner il mancino dell’attaccante calabrese. Entra El Shaarawy e proprio il Faraone costringe Pomini a una respinta non semplice. Mexes, già ammonito, si becca il secondo giallo e lascia i rossoneri in dieci. Pazzini pericoloso in contropiede, Zaza sfiora il montante. Nel finale anche Cannavaro finisce anzitempo sotto la doccia. Stessa sorte per De Sciglio, reo di un fallo da rigore: Zaza trasforma dal dischetto per il 2 a 1 finale di Milan-Sassuolo. Peccato che il 6° posto sfugga e i rossoneri rimangano fuori dalle coppe europee.

ultimo aggiornamento: 05-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X