3 trucchi per gestire le cartelle di Windows al meglio

Esplora risorse, l’applicazione che permette la gestione delle cartelle di Windows, ha molte funzioni interessanti ma nascoste. Scopriamo come sfruttarle.

chiudi

Caricamento Player...

Anche se esiste da più di trent’anni, Windows ha ancora qualche segreto, soprattutto quando decidiamo di iniziare a usarlo in modo avanzato. Per esempio le cartelle di Windows dispongono di moltissime funzioni che permettono di rendere più rapido o più efficace il nostro lavoro, riducendo la fatica nelle operazioni ripetitive e permettendoci di risparmiare tempo. Ecco tre trucchi per gestire e usare al meglio le cartelle di Windows.

Rendiamo la cartella Download più reattiva

Con il tempo la cartella predefinita dei download di Windows può diventare davvero lenta nelle fasi di apertura. Se vogliamo renderla più veloce, modifichiamo il tipo di ottimizzazione. Esplora risorse infatti dispone di questa funzione per tutte le cartelle, e come impostazione predefinita ha immagini, non proprio l’ideale. Inziamo aprendo la cartella dei download. Il modo più rapido è quello di aprire una cartella qualsiasi di Esplora Risorse e digitare %userprofile% nella barra dell’indirizzo.

apriamo le cartelle di Windows degli utenti con una scorciatoia
apriamo le cartelle di Windows degli utenti con una scorciatoia

Facciamo clic con il tasto destro sulla cartella DownloadDownloads a seconda delle versioni di Windows, e scegliamo la voce Proprietà.

Proprietà
Proprietà

Nella finestra che si apre, spostiamoci sulla scheda personalizza, e poi nel menu a discesa in corrispondenza di ottimizza cartella per spostiamo il selettore su Elementi generali. In questo modo, se la cartella Download è lenta, possiamo renderla decisamente più veloce.

Cambiamo le proprietà della cartella Download
Cambiamo le proprietà della cartella Download

Comandi avanzati per le cartelle

Il tasto destro è sempre sorprendente, e le sue funzioni possono essere estese con altre applicazioni ma può diventarlo ancora di più se usiamo questo piccolo trucco: prima di fare clic su una cartella, premiamo e teniamo premuto il tasto shift sulla tastiera. In questo modo il menu contestuale ci proporrà in più le voci apri in un nuovo processoApri finestra di comando quiCopia come percorso.

Menu contestuale arricchito
Menu contestuale arricchito

Aprire una cartella con una scorciatoia

Anche se le nuove versioni di Windows permettono di aggiungere le cartelle direttamente com pin al Menu Start, gli utenti più esperti preferiscono le scorciatoie. Windows non permette di associare una scorciatoia a una cartella, ma possiamo comunque aggirare questo limite con un piccolo trucco. Iniziamo facendo clic con il tasto destro sulla cartella che ci interessa e scegliamo la voce invia a e poi desktop (crea collegamento).

Crea collegamento
Crea collegamento

Sul desktop troveremo una nuova cartella, con lo stesso nome di quella che abbiamo appena creato, seguito da “-collegamento“. Facciamo nuovamente clic con il tasto destro e scegliamo proprietà

Proprietà
Proprietà

Nella finestra che si apre, spostiamoci sulla scheda collegamento e all’altezza della voce tasti di scelta rapida e scegliamo una serie di tasti da usare per aprire la cartella. Una volta confermato, potremo aprire la cartella usando la combinazione di tasti scelta, in qualsiasi momento.

Definiamo una scorciatoia per la cartella
Definiamo una scorciatoia per la cartella