Il 4 febbraio 1985 gli U2 si esibiscono per la prima volta in Italia. Pochi giorni prima, a Milano, crolla per la neve il Palazzo dello Sport.

Trentasei anni fa gli U2 sbarcavano in Italia per la prima volta. La band irlandese, che aveva conquistato il successo agli inizi del decennio, è attesa nel Belpaese, dove i fan scalpitano.

Il problema della nevicata

Pochi giorni prima dell’evento, la Penisola fu bersagliata a una ondata di gelo senza precedenti. La famosa “nevicata del secolo” aveva provocato e problemi. A Milano, teatro del concerto, a causa della quantità di neve (90 centimetri) caduta era crollata la copertura del Palazzo dello Sport cittadino che sorgeva a qualche centinaio di metri dal calcistico Stadio Meazza. Proprio lì era previsto il concerto. Fortunatamente, si allestì il Palatenda, struttura provvisoria che ospitò spettacoli di vario genere.

https://www.youtube.com/watch?v=eE325wwU7nc

U2, concerto e successo

La prevendita del concerto era andata a gonfie vele. E il dover ripiegare su una struttura con una capienza ridotta suscitò apprensione per la sicurezza del pubblico. Nel piazzale antistante il tendone – che sorgeva nel quartiere di Lampugnano – una cospicua folla si era radunata ben prima dell’apertura dei cancelli. Il concerto poté svolgersi e ebbe un grande successo.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini

TAG:
Bono Vox concerto in Italia

ultimo aggiornamento: 04-02-2021


Droga dal Sud America, 12 arresti: traffico di 450 kg di cocaina

Coronavirus, via libera dell’Aifa a due anticorpi monoclonali