4 settembre 1955, San Siro inaugura il secondo anello

Il 4 settembre 1955 San Siro ospita l’incontro amichevole Milan-Dynamo Mosca per l’inaugurazione del secondo anello. Apre Nordhal, poi si scatena Manedov con un poker.

Lo stadio di San Siro, edificato nel 1926 su volontà del presidente del Milan Piero Pirelli, fu radicalmente ristrutturato e ampliato nel Dopoguerra. Inizialmente, infatti, l’impianto meneghino ospitava fino a 35.000 spettatori.

I lavori del 1955

L’ingegnere Ferruccio Calzolari e l’architetto Armando Ronca progettarono e realizzarono una struttura portante per un secondo anello di tribune che sovrastavano le vecchie tribune. In tal modo, la capienza massima salì fino a 100.000 spettatori. Architettonicamente, all’esterno era ben visibile la novità delle rampe elicoidali per permettere proprio l’accesso al livello superiore.

Il giorno dell’inaugurazione

Nell’estate del 1955 le maestranze completarono i lavori e così, il 4 settembre 1955, tutto era pronto per inaugurare il “nuovo” San Siro. Per l’occasione, si disputò la gara amichevole tra i campioni d’Italia del Milan e i campioni dell’Unione Sovietica della Dynamo Mosca.

Milan 1955/56
Milan 1955/56

Le formazioni

Il tecnico dei rossoneri, Puricelli, manda in campo la seguente formazione: Buffon, Maldini, Beraldo, Liedholm, F. Pedroni, Bergamaschi, Mariani, Dal Monte, Nordahl, Schiaffino e Frignani. I sovietici, club controllato dal Ministero dell’Interno, rispondono con: Jachin, Rodionov, Kriyewski, Kusnezov, Fasen, Sokolov, Sciabov, Fedorov, Manedov, Kusnezov e Riskin.

La gara a San Siro

Agli ordini dell’austriaco Grill, davanti a oltre settantamila spettatori, il Milan parte bene e al 24′ trova il gol del vantaggio con il solito Nordhal che batte il leggendario Jachin con un colpo di testa su assist di Frignani. I russi, in ogni caso, sono in una miglior forma atletica e nella ripresa escono alla distanza: Manedov pareggia subito con un destro potentissimo. L’attaccante si ripete allo scoccar dell’ora di gioco per il vantaggio della Dynamo Mosca. Lo scatenato Manedov non si ferma e realizza altri due gol, fissando il risultato finale sul 4 a 1 per gli ospiti.

ultimo aggiornamento: 04-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X