Il Governo ha dato il via libera ad un comitato per organizzare le celebrazioni per gli 800 anni dalla morte di San Francesco.

ROMA – Nel 2026 sono 800 anni dalla morte di San Francesco e il Governo nell’ultimo Consiglio dei ministri ha dato il via libera ad un comitato per organizzare le celebrazioni. Il cammino è sicuramente molto lungo, ma l’esecutivo ha dato il via libera ad un disegno di legge per iniziare tutti i lavori per riuscire a festeggiare nel migliore dei modi il patrono d’Italia.

Le celebrazioni per gli 800 anni dalla morte di San Francesco

Nel comunicato, pubblicato sul sito di Palazzo Chigi è precisato che “si prevede l’istituzione di un Comitato nazionale, con il compito di elaborare un programma culturale relativo alla vita all’opera e ai luoghi legati alla figura di San Francesco. Il Comitato sarà composto da 1uindici membri, scelti tra esponenti della cultura italiana e internazionale aventi comprovata competenza e conoscenza della vita e delle opere di San Francesco d’Assisi, nonché tra rappresentanti di enti pubblici e privati che, per la finalità statuarie o per l’attività culturale svolta, abbiano maturato una specifica competenza e conoscenza della figura da celebrazione per l’ambito territoriale o istituzionale in cui agiscono […]“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Basilica San Francesco
Basilica San Francesco

Un anno per celebrare San Francesco

Nei prossimi mesi si saprà qualcosa in più del progetto per celebrare San Francesco. Molto probabilmente si inizierà nei primi giorni del 2026 e si andrà avanti fino al 4 ottobre, ricorrenza che ricorda il religioso di Assisi con un evento proprio nella città umbra.

Non si esclude la possibilità di riportare il 4 ottobre in rosso sul calendario ma ne sapremo di più in futuro. Il Governo, comunque, è pronto a mettere in campo diversi mesi di festeggiamenti per ricordare San Francesco, il patrono d’Italia ormai da diversi anni.

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Papa Francesco: “Lottare contro la piaga della fame significa combattere lo spreco”

Handbike contro un’auto, morto Andrea Conti