Barilla ‘scommette’ sui gelati dopo l’accordo con Algida. La produzione sarà fatta in Italia e i prodotti attesi a gennaio.

ROMA – Scommessa gelati per Barilla dopo l’accordo con Algida. L’azienda di Parma, come riportato da Il Sole 24 Ore, è riuscita a dare vita ad una partnership con la multinazionale per portare sul mercato nei primi giorni di gennaio delle specialità prodotti in Italia e che si ispireranno ad altri snack.

L’intesa, inoltre, consentirà al gruppo italiano di distribuire nel canale fuoricasa di snack dolci e salati in monoporzione. Un accordo sicuramente importante anche per rilanciare l’economia dopo la pandemia.

Barilla: “Prospettive interessanti per il nostro brand”

Il presidente di Region Italy di Barilla, Francesco Del Porto, ha precisato che “il mercato dei gelati potrebbe offrire prospettive interessanti e sappiamo di avere in casa dei prodotti che possono piacere al consumatore italiano. Il nostro obiettivo è quello di mantenere saldi gli impegni in termini di qualità, italianità e materie prime di alto livello, contando sul grande know-how e sull’enorme asset logistico-distributivo di Algida. Iniziamo questo progetto in Italia ma abbiamo l’ambizione di allargare presto la prospettiva anche ad altri paesi europei […]“.

Gelato
Gelato

Guarnieri (Unilever Italia): “Siamo solo all’inizio”

L’accordo soddisfa pienamente Algida e Uniliver Italia con il presidente Guarnieri che ha precisato come “avviare questa partnership con Barilla significa continuare a innovare un business importante come quello dei gelati, che con Algida guidiamo da decenni in Italia e nel mondo. Siamo solo all’inizio e sono convinto che questa collaborazione regalerà grandi soddisfazioni e saprà stupire i consumatori”.

Intesa, come detto, sicuramente importante per entrambe le aziende. E c’è grande curiosità di conoscere i prodotti che saranno messi sul mercato nei primi mesi del 2022. In Italia naturalmente bisognerà aspettare qualche settimana per le condizioni climatiche del nostro Paese.

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Nadef 2021, Irap e referendum, cosa si è deciso nel Consiglio dei ministri n.38

Lego, vendite da record nel primo semestre