Accordo tra Google e Mastercard, monitorate le spese di miliardi di consumatori

Bloomberg, accordo segreto tra Mastercard e Google: al motore di ricerca dati sulle spese di quasi due miliardi di consumatori.

Nuova bufera informatica che questa volta travolge Google. La nota società sarebbe stata accusata di aver stipulato un accordo segreto con Mastercard per monitorare gli investimenti di quasi due miliardi di clienti.

Bloomberg, accordo tra Google e Mastercard

L’operazione di controllo riguarderebbe solo l’America. Google, stando alle indiscrezioni, avrebbe pagato Mastercard per avere dati dei consumatori accordandosi anche per una divisione dei guadagni derivanti dall’indagine di mercato. Al momento nessuno dei diretti interessati ha rilasciato dichiarazioni ufficiali a riguardo.

Come sottolineato da Bloombergche ha portato alla luce il presunto accordo, si tratterebbe di un’operazione illecita perché svolta alle spalle dei consumatori ignari che non hanno dato il consenso all’analisi dei propri dati.

Carta di debito Mastercard
Carta di debito Mastercard

Polemica sulla tutela della privacy: le proteste dei consumatori

Nel 2017 Google aveva lanciato il servizio Store Sales Measurement annunciando di essere a disposizione dei dati del 70% delle carte di credito (e di debito) in circolazione negli Stati Uniti.

Torna dunque a infuriare la polemica intorno alla salvaguardia della privacy degli investitori che, grazie ai dati raccolti a loro insaputa, potrebbero essere veicolati e/o condizionati negli acquisti dai suggerimenti mirati di Google che intanto afferma di non avere accesso alle informazioni personali delle persone.

Si attende una presa di posizione e una comunicazione ufficiale da parte dei vertici di Google e da quelli di Mastercard, chiamati a dare una risposta alle accuse e a chiarire i termini dell’eventuale accordo stipulato.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-08-2018

Nicolò Olia

X