Acquisti Milan 2010, alle origini dello Scudetto

Gli acquisti del Milan nel 2010: i primi passi verso l’ultimo Scudetto rossonero.

chiudi

Caricamento Player...

Ultima vittoria dello Scudetto in casa rossonera risale al sempre più lontano 2011, anno memorabile per i tifosi del Milan e grande traguardo da raggiungere nei prossimi anni, forti degli investimenti della nuova proprietà cinese e delle ottime operazioni di calciomercato messe a segno da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli.

Acquisti Milan 2010, estate da incorniciare

Alla base dei grandi successi, come quasi sempre accade, c’è un mercato fatto di milioni (tanti) e acume, e il mercato del Milan del 2010 non fa eccezione.

I primi movimenti sono sottotono o ritorno dai prestiti e i primi nomi da inserire alla voce acquisti Milan 2010 sono quelli di Coppola, Marco Amelia e Storari. Tra i ritorni c’è anche un grande rimpianto rossonero, ossia quello di un giovanissimo Matteo Darmian, rientrato dal Padova senza che nessuno puntasse con decisione su di lui.

In difesa arrivano un modesto Papastathopulos dal Genoa e Mario Yepes, destinato a diventare un eroe rossonero per la sua caparbietà e per la sua voglia di sfondare. Il primo nome di un certo sepessore è quello di Kevin Prince Boateng. Ce ne sarebbe un altro un realtà, ci sarebbe Pierre Emerick Aubameyang di ritorno dal prestito al Lilla, quell’Aubameyang oggi idolo del Borussia Dortmund che i rossoneri inseguono come un sogno.

Kevin-Prince Boateng

Il mercato del Milan targato Adriano Galliani – si sa – decolla negli ultimi giorni se non nelle ultime ore di trattative ed è proprio all’avvicinarsi del gong che il Condor mette a segno due colpi destonati a infiammare i tifosi: Robinho e Zlatan Ibrahimovic.