Airbus manda in pensione l’A380: pochi ordini e costi molto elevati

Dal 2021 addio all’Airbus A380 per motivi economici. A comunicarlo è stata l’azienda olandese: “E’ una decisione molto dolorosa per noi”.

ROMA – I cieli dal 2021 perderanno uno degli aerei simboli degli ultimi anni. Stiamo parlando dell’Airbus A380 che l’azienda franco-tedesca ha deciso di togliere dal mercato per pochi ordini e costi molto elevati. “Si tratta di una perdita molto dolorosa per noi“, dichiara il numero uno della società che aveva dato vita a questo veivolo nel 2008.

Airbus
Airbus (fonte foto https://twitter.com/Airbus)

L’Airbus A380 va in pensione: costi troppo elevati per molte compagnie

L’Airbus A380 era stato messo sul mercato per favorire specialmente i voli dei miliardi arabi. Il cliente principale era infatti l’Emirates che aveva richiesto anche delle cabine simili a delle stanze di lusso di un albergo.

L’aereo poteva avere al suo interno una media di 550 persone ma in alcuni casi arrivava anche a 850. Ma proprio questa stazza enorme ha creato non poche difficoltà agli aeroporti che lo dovevano ospitare. Questi problemi, uniti ai costi necessari per acquistarlo e mantenerlo che si aggirano intorno ai 25 miliardi di euro ha costretto la compagnia Emirates a disdire l’accordo trovato negli anni scorsi.

Proprio questo passo indietro ha portato l’Airbus a salutare dal 2021 quello che può essere considerato come uno degli aerei più importanti della storia di tutto il mondo. La fornitura continuerà fino al 2021 quando si dirà definitivamente addio all’A380. Una scommessa non vinta dalla società franco-tedesca visto che il tutto è durato davvero pochissimi anni.

Non è escluso che nei prossimi anni si faccia un altro tentativo nei prossimi anni per cercare di portare nei cieli del mondo un aereo molto simile che consentirà di viaggiare con maggiore comodità le persone facoltose dell’Arabia e non solo. Ma prima di questa nuova avventura deve essere conclusa la precedente con l’A380, pronto a salutare nel 2021.

fonte foto copertina https://twitter.com/Airbus

ultimo aggiornamento: 14-02-2019

X