Secondo quanto affermato dal legislatore della Russia, Vladimir Putin potrebbe prendere parte alla procedura il prossimo 30 settembre.

Il 30 settembre potrebbe avere luogo l’adesione delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, nonché delle regioni di Kherson e Zaporozhye alla Russia. Lo ha riferito un legislatore russo all’agenzia stampa Tass.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le adesioni del 30 settembre

Le dichiarazioni di un membro della Duma: “Tenendo conto dei risultati preliminari dei referendum e della disponibilità della Russia a prenderne atto, è probabile che l’adesione dei territori (la DPR, la LPR, le regioni di Kherson e Zaporozhye alla Russia) avvenga già il 30 settembre, ” ha detto un membro della Duma di Stato.

Secondo quanto affermato dal legislatore russo, il leader del Cremlino potrebbe prendere parte alla procedura il prossimo 30 settembre. Si tratta comunque ancora di ipotesi, non confermate dal presidente Vladimir Putin. Il legislatore ha poi affermato: “Non so se parteciperà, ma è probabile che lo farà“, ha dichiarato.

Bandiera Russia e Ucraina

Il vice capo della fazione del Partito Liberal Democratico di Russia (LDPR), Yaroslav Nilov, ha dichiarato a TASS che i membri della Duma di Stato non erano a conoscenza di queste informazioni. Yaroslav Nilov ha poi asserito che comunque, “ai senatori è stato detto di superare i test PCR tre volte per poter prendere parte a un evento importante il 30 settembre”.

In tutta questa situazione, le quattro regioni hanno iniziato a votare per l’adesione alla Russia come membri separatisti. Il referendum è iniziato alle 08:00 (ora locale) di venerdì 23 settembre. Le votazioni verranno chiuse nella giornata di martedì.

Per ragioni di sicurezza, è stato consigliato ai cittadini di votare vicino alle loro case, e di non recarsi ai seggi. È possibile che vengano organizzati dei turni per i cittadini durante i primi quattro giorni di referendum.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 25-09-2022


Papa Francesco a Matera: “Se alziamo i muri, ne resteremo imprigionati”

Russia, gli uomini in età di mobilitazione non potranno lasciare il Paese