Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon

Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon, recentemente  presentato da Corum a Baselworld, reinterpreta uno dei simbolo dell’alta orologeria.

L’ingegnosità nella micro-meccanica svizzera ha un nome: tourbillon, il particolare meccanismo inventato nei primi dell’Ottocento da Abraham-Louis Breguet per consentire la riduzione per compensazione delle irregolarità di marcia dell’orologio dovute alla posizione in cui è posto, in rapporto all’azione della gravità terrestre. Una complicazione che dall’ora affascina i cultori dell’alta orologeria ed oggi è particolarmente apprezzata dai grandi collezionisti di segnatempo.

Per celebrare il suo 60° anniversario Corum ha deciso di dotare di tale complicazione uno dei modelli simbolo della Maison, lanciando a Baselworld il Corum Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon. Ha voluto però progettarlo in modo tale da renderlo pratico e vigoroso in modo tale da consentire di indossarlo tutti i giorni, senza particolari riguardi.

La gabbia del tourbillon è montata su cuscinetti a sfera in ceramica di grandi dimensioni che donano estrema solidità alla struttura. Il ponte e la platina del movimento sono realizzati in ottone. Le estremità del ponte e della platina sono poste alle ore 4 e 8 di ciascun lato del movimento. Il tourbillon è fissato a quest’ultimo da due sottili lancette in acciaio, legate solidamente alla gabbia.

Il sofisticato meccanismo è visibile attraverso il quadrante in vetro zaffiro grigio fumo, decorato con il logo Corum galvanizzato in oro rosa a ore 9. Lo stesso logo è inciso sul datario retrogrado dalla forma a ventaglio. La lancetta della data passa da un giorno all’altro, secondo un rapido movimento. Raggiunto il 31° giorno, torna al primo iniziando un nuovo mese.

Il calibro CO 016 è fornito di un micro-rotore decorato con la chiave Corum in oro rosa 18K. Con un diametro di soli 17 mm, tale micro-rotore è in grado di fornire un’efficienza di ricarica di 2 ore e una completa autonomia di 72 della molla principale. Il micro-rotore comanda sia il movimento sia la rotazione della gabbia del tourbillon.

Estrema la cura nei dettagli che esalta l’esclusiva bellezza dell’Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon, come le viti del bilanciere, le lancette sfaccettate, scheletrate e dorate delle ore e dei minuti. Tocco di raffinata eleganza e funzionalità, le lancette in oro rosa visualizzano l’ora attraverso un quadrante in vetro zaffiro grigio fumo.

Non potevano mancare le 12 bandiere nautiche, simbolo dell’Admiral’s Cup, stilizzate e poste come indici delle ore. D’effetto la cassa in oro rosa con la lunetta dodecagonale. Ha un diametro di 42 mm e solamente 13 mm di spessore. L’impermeabilità è garantita fino a 50 m.

Clicca sulle foto per ingrandirle

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-03-2015

Enzo Caniatti

X