Galliani: “Il Milan è tornato in mano ai milanisti”

L’ex amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, oggi a.d. del Monza, ha elogiato la proprietà rossonero rifilando una piccola frecciata alla precedente gestione cinese.

Milan, Adriano Galliani è ha speso parole d’elogio per il club milanista. Intervistato da Sky Sport 24, l’ex dirigente rossonero, oggi plenipotenziario del Monza (società che milita nel campionato di Serie C), ha parlato così dei vertici di via Aldo Rossi.

“Il Milan ha una grande proprietà come Elliott, ha un grande presidente come Paolo Scaroni, un grande amministratore delegato come Ivan Gazidis, due grandi dirigenti come Leonardo e Paolo Maldini e ha anche un grande allenatore come Rino Gattuso”.

Non manca una piccola stoccata – fra le righe – alla gestione Yonghong Li: “Il Milan – ha affermato Galliani – è tornato finalmente in mano ai milanisti, nel periodo tra Berlusconi ed Elliott non era più così, mentre ora è tornato in mano ai milanisti. Io continuo a seguire il Milan da grande tifoso, soffro sempre per i rossoneri”.

Gennaro Gattuso Roma-Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Adriano Galliani: “Dopo Istanbul Gattuso voleva andare via”

Non poteva mancare un commento su Gennaro Gattuso, che Adriano Galliani stima moltissimo: “Mi ricordo bene quando dopo Istanbul voleva andare via perché diceva che non avrebbe più superato lo shock della sconfitta. Io piano piano l’ho convinto a restare. Parlavamo tutti i giorni e alla fine sono riuscito a convincerlo a restare al Milan”.

L’ex a.d. milanista ha voltato pagina, iniziando un’avventura altrettanto stimolante al Monza, ma il Milan, il “suo” Milan, gli è rimasto nel cuore: “Il Milan è gestito in modo perfetto – ha ribadito – e c’è solo da tifare per i rossoneri. Ora mi occupo del Monza e continuo a seguire tante partite di calcio”.

Le immagini dell’ultima uscita dei rossoneri, lo 0-0 di Coppa Italia sul campo della Lazio:

ultimo aggiornamento: 27-02-2019

X